Caricamento in corso...
13 novembre 2017

George Clooney: «Il segreto della felicità? Vivere sul lago di Como»

print-icon
George Clooney

Da quando passa buona parte dell’anno in Italia, George Clooney ha avuto modo di apprezzare lo stile di vita del Bel Paese e a preferirlo a quello sregolato a cui era abituato. L’attore rivela di aver scoperto, vivendo sul lago di Como, il segreto della felicità.

Che George Clooney fosse affezionato al nostro Paese e amasse l’Italia era già noto a tutti, non a caso l’attore ha una casa da diversi anni sul lago di Como. Ma il bel George ha confessato recentemente di aver scoperto cosa significhi essere felice proprio da quando trascorre buona parte del suo tempo a Villa Oleandra.

La ricetta della felicità spiegata dagli operai

In un’intervista al settimanale Oggi, George Clooney racconta cosa ha fatto scattare in lui la convinzione che vivere sul lago di Como sia una delle più grandi fortune che potesse capitargli nella vita. L’attore ha precisato che all’inizio aveva comprato la casa in Italia solo per investimento e mai avrebbe immaginato che questo acquisto avrebbe cambiato la sua visione della vita. Mentre gli operai – italiani- lavoravano alla ristrutturazione della villa, Clooney racconta di essere rimasto sorpreso nel vederli sorridenti e canterini. I muratori facevano la loro pausa mangiando e bevendo vino, ricaricandosi e pensando alla cena che avrebbero trovato una volta tornati a casa. Guardandoli, l’attore si rese conto che gli operai erano molto più felici di lui, che, preso dallo stress, raramente consumava un pasto senza fretta. E allora pensò che, probabilmente, la ricetta della felicità fosse da ricercare altrove: nella casa, nella famiglia e negli affetti. Dei muratori italiani gli avevano insegnato che aveva sempre sbagliato tutto e a dare priorità alle cose realmente importanti.

La nuova vita di George

E, infatti, chi conosce George Clooney da tempo ha visto che la classifica dei valori dell’attore è cambiata del tutto. Soprattutto da quando ha conosciuto sua moglie Amal Alamuddin e da quando è diventato padre, per lui ora la famiglia viene prima di tutto. «Prima pensavo che tutta la mia vita ruotasse intorno alla carriera. Poi è arrivata Amal. Infine, questi due meravigliosi bambini che mi fanno ridere tutto il giorno». Eh sì, da quando nella sua vita sono entrati i due gemelli Ella e Alexander, nati il 6 giugno di quest’anno, l’attore è un’altra persona, essere padre l’ha reso un uomo diverso: «Sto scoprendo che avere due gemelli è come avere ben più di due figli. E' bellissimo stare con loro. E Amal è una mamma straordinaria. Quando sono lontano da loro, non vedo l'ora di tornare a casa al più presto. Ho sposato una donna che tira fuori il meglio di me. E mi ha regalato questi due marmocchi che mi rendono responsabile come non lo ero mai stato». George Clooney ha cambiato opinione sul matrimonio e sulla paternità da quando nella sua vita è entrata la bella Amal, prima di lei, l’attore aveva avuto un matrimonio fallito, con Talia Balsam, e una serie di relazioni più o meno serie, tra cui anche con l’italiana Elisabetta Canalis. E anche l’incontro con l’attuale moglie è avvenuto nella casa sul lago di Como: durante una cena organizzata da George nel 2013, Amal gli era stata presentata da amici comuni e due anni dopo, i due erano già sposati. Era tutto già scritto: questo matrimonio si doveva fare.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky