Caricamento in corso...
13 novembre 2017

Melissa Satta: ecco la sua "meditazione americana"

print-icon
Melissa Satta: ecco la sua "meditazione americana"

Il post pubblicato da Melissa Satta mostra la sua particolare meditazione americana: il modo è, in effetti, molto originale e comprende un Buddha, una felpa della Nike e una bandiera a stelle e strisce.

Ecco come occidentalizzare una disciplina prettamente orientale: Melissa Satta unisce Est e Ovest del mondo in un post, con la sua meditazione americana a fianco a un Buddha “convertito” con una bandiera a stelle e strisce, a mo’ di foulard. Che eleganza!

Melissa Satta e il suo Occidentali’s Karma (su Buddha)

Forse non tutti sanno che Melissa Satta, nonostante sia cresciuta in Sardegna da genitori originari di Sassari, è nata in realtà a Boston, USA, dove mamma e papà si trovavano per lavoro nell’anno in cui è nata, ovvero nel 1986. Questo fa di lei, insomma, un’italo-americana visto che ha vissuto parte della sua vita nel continente a stelle e strisce. Un po’ di patriottismo americano, ogni tanto, si vede, come in questa bellissima foto appena condivisa su Instagram, dove la splendida ex velina pratica una particolare meditazione americana vicino a una classica statua di Buddha. La posizione del Loto è perfetta: le gambe sono incrociate, mentre le mani ricalcano le movenze del compagno di meditazione: la destra è in segno di protezione, con il palmo rivolto verso l’esterno e le dita che puntano verso l’alto. Per quanto riguarda la sinistra, invece, in questo caso è appoggiata sul corpo, con il palmo rivolto verso l’alto e le dita che si inarcano verso il basso: si tratta di un’altra movenza simbolica per il buddismo, che può rappresentare l’offerta e il benvenuto verso l’altro e anche la volontà di raggiungere l’Illuminazione suprema. Nell’insieme, la Satta emana una allure di serenità e tranquillità, proprio ciò che si ricerca praticando la meditazione e lei, che ha l’agenda sempre piena di impegni tra pubblicità super sexy, lavoro in tv e viaggi per ricongiungersi al su Boateng, ne ha proprio bisogno. Nel suo caso, riprendendo il concetto iniziale, possiamo dire che Melissa esprime tutto il suo Occidentali’s Karma in questo post. Perché? Medita all’americana, indossando una felpa, comodissima e super sporty, della Nike e “converte” il Buddha di pietra con un foulard molto fashion, realizzato con una bandiera a stelle e strisce.

Melissa Satta e la sua vita piena di impegni (e soddisfazioni)

La meditazione (americana) di Melissa Satta non può che fare bene a questa ragazza nata sotto la bandiera a stelle e strisce e poi tornata in patria, dove per altro ha giocato in una squadra di calcio di serie C da adolescente. Ed è proprio questo imprinting sportivo che continua a seguirla per tutta la sua vita, come un mantra ripetuto all’infinito, ma vincente. Il suo lavoro è nel mondo calcistico, per esempio, e suo marito, Kevin-Prince Boateng, è una delle stelle contemporanee del pallone per antonomasia. Cosa dire, poi, del suo piccolo Maddox, che già segue con passione le orme del papà e impara dalla mamma a calciare in riva al mare? Insomma, la vita di Melissa ruota intorno al pallone da calcio, ma non solo: la sua bellezza, il portamento e una silhouette fantastica le hanno consegnato le chiavi del mondo della moda. Testimonial di diverse griffe, dagli accessori, ai gioielli, ai costumi da bagno, ha recentemente manifestato tutta la sua sensualità in una campagna praticamente senza veli, quella di Bata: le foto condivise sui social hanno fatto girare la testa a tutti i suoi fan. Forse, ora, serve anche a loro un po’ di meditazione, per ritrovare l’equilibrio dei sensi.

Un post condiviso da Melissa Satta-Boateng (@melissasatta) in data:

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky