Caricamento in corso...
14 novembre 2017

Gal Gadot: bufera sul nuovo costume da amazzone di Wonder Woman

print-icon
Gal Gadot: bufera sul nuovo costume da amazzone di Wonder Woman

Le persone fanno la fila davanti ai cinema per saperne di più sulle avventure di Wonder Woman, interpretata dalla fantastica Gal Gadot. Tutti la cercano, tutti la vogliono, e tutti la acclamano. Ecco perché con l’arrivo imminente del nuovo capitolo della Justice League siamo tutti impazienti di sapere che cosa accadrà alla nostra eroina preferita. Nel frattempo, qualcosa potrebbe essere accaduto ai costumi delle amazzoni…

La bufera mediatica sui costumi delle amazzoni di Wonder Woman e Justice League si è abbattuta sui social con tutta la forza del femminismo 2.0. Se nel film dedicato a Diana Prince le amazzoni indossano un costume di cuoio e metallo non solo elegante, ma anche funzionale ad una battaglia all’arma bianca, le amazzoni della Justice League sono molto più sexy, più scoperte e più… vulnerabili. È allarme rosso?

Amazzoni nella bufera

Che cosa è successo al costume delle amazzoni nel film della Justice League? Certo, sarà anche più sexy, più conturbante e forse un pochino più “cinematografico”, ma la follia mediatica che si è sviluppata dietro al progressivo accorciamento e alla indefessa riduzione in centimetri di costume delle amazzoni ha fatto largamente discutere. Uno degli utenti ha messo accanto le amazzoni della Justice League a quelli del film di Wonder Woman e ha raggiunto una conclusione che, davanti alla fotografia, ci appare piuttosto stringente: «Nel caso ve lo steste chiedendo: il primo costume, da Wonder Woman, lo ha disegnato Lindy Hemming, il secondo, da Justice League, lo ha disegnato Michael Wilkinson. Qualche passo indietro, almeno secondo me, c’è stato». E l’immagine parla per sé: se nella prima foto le donne appaiono in un’armatura adatta alla battaglia, nella seconda il top di cuoio mette in mostra addominali d’acciaio.

La questione è molto semplice: secondo l’utente di Twitter, la seconda foto riporterebbe delle immagini di Justice League (non ancora rilasciate ufficialmente) che mettono in mostra delle amazzoni più “scoperte” e meno adatte alla battaglia. Nella prima, ovvero nell’immagine tratta dal film di debutto di Gal Gadot, le Amazzoni appaiono protette e, al tempo stesso, eleganti. Non sappiamo se i costumi, ormai virali su Twitter, saranno effettivamente parte del nuovo film in uscita il 16 novembre 2017 in tutte le sale italiane, ma la furia dei fan è ormai più che evidente. «Come se io volessi andare in battaglia esponendo tutti i miei organi vitali alle armi dei miei nemici,» scherza uno degli utenti, mentre altri, più realisticamente, apprezzano il workout di successo delle amazzoni: «Ebbene, sicuramente hanno degli addominali incredibili. Andare in battaglia così, però, non credo abbia molto senso».

La verità è nel mezzo

Impossibile giudicare un film prima di averlo visto. Soprattutto perché Zack Snyder, regista di Justice League, ha nel corso del tempo lasciato intendere che avrebbe voluto mantenere lo stile di Wonder Woman per i costumi delle amazzoni. Riflettendo sulla situazione in generale, indipendentemente dal fatto che i costumi del primo film di Diana Prince non fossero poi così “accollati”, risulta evidente che il pubblico è stanco di vedere guerriere che combattono in lingerie metallica per salvare il mondo. Tempo di cambiamenti? Speriamo di sì!

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky