Caricamento in corso...
14 novembre 2017

Paris Hilton, vita da DJ: "Sono una ragazza molto timida"

print-icon
Paris Hilton, vita da DJ: "Sono una ragazza molto timida"

Ce la ricordavamo spregiudicata, due passi avanti ad ogni tendenza, trendsetter di innovazione, pioniera del selfie, del party hard e di tutte le mode social che impazzano negli ultimi 10 anni. Paris Hilton è un’icona di stile, di vita alla grande e dotata di un acuto senso di business. Quello che ancora non sapevamo della celebre DJ dell’Amnesia Club di Ibiza? Che è una ragazza timida. Lo ha detto proprio lei.

Paris Hilton una ragazza timida e riservata? Ebbene sì. Lo ha dichiarato nel corso della sua ultima intervista con il Time, lasciando un po’ tutti di sasso. Del resto per lei, che ha appena lanciato il suo 24esimo profumo, una linea di cosmetici, una di lingerie, una di scarpe, una di denim, e annunciato il suo secondo disco pop – le sorprese non finiscono mai.

Paris Hilton, tra Ibiza e vita “sentimentale”

Chi l’ha seguita nel corso delle sue pazze notti sull’isola del divertimento, Ibiza, sa che Paris Hilton non viene pagata solo per essere carina. Essere la DJ meglio retribuita al mondo richiede tempo, responsabilità e soprattutto una capacità di distinguersi sempre, da tutti. La sua vita va avanti on-the-road per circa 250 giorni l’anno, e forse è per questo che ama così tanto tornare a casa e coccolarsi un po’ con un paio di pantofole ai piedi. Purtroppo, però, la sua vita musicale ha la precedenza, e quasi sempre Paris Hilton lavora fino alle 4 del mattino, anche tutti i giorno. «Come donna d’affari, voglio sempre guadagnare il massimo possibile. Sono sempre alla ricerca di nuove discoteche con un budget che possa accontentarmi e che, soprattutto, valga il mio tempo». Ecco perché ha scelto l’Amnesia, dove è una presenza fissa da ormai 5 anni.

Il suo lavoro da DJ comincia la mattina tardi, quando si sveglia dopo lunghe notti di lavoro o di pubbliche relazioni nelle discoteche dei suoi amici. Con metodo, Paris mette insieme una vastissima playlist per la notte a venire, remixando e personalizzando alcune delle hit per creare il suo esclusivo mashup di brani. «Con la tecnologia, sono sempre stata un po’ geek». Alle due del mattino, Paris è in camerino a prepararsi per lo show. Ogni volta, per lei, è come la prima.

Paris Hilton: vita da star (ma con un cuore grande)

«Sono sempre stata una ragazza molto timida,» dichiara Paris lasciato tutti di stucco. Lei, timida? Avete capito bene. «Prima di esibirmi, sono sempre molto nervosa». Accanto a lei, però, c’è un team di ballerini, managar e fidanzato che si assicura tutto andrà sempre liscio come l’olio. Per lei, le feste sono solo una rampa di lancio. Con gli occhi pieni di lacrime, racconta tutta se stessa: «Voglio essere ricordata per molto più di questo. Le persone sanno essere così cattive. E non mi conoscono. Solo perché il mio cognome è Hilton, non significa che io sia una ragazzina viziata. Se fosse l’unica scelta, farei la DJ anche a titolo gratuito». Quello che le dà veramente la spinta per dare il meglio di sé ogni giorno è il brivido del palcoscenico, della musica che batte forte nel cuore mentre le luci da discoteca impazzano sulle mani sollevate della folla scatenata.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky