30 novembre 2017

Paris Hilton ritratta: "Non intendevo dire che ho inventato il selfie"

print-icon
 Paris Hilton ritratta: "Non intendevo dire che ho inventato il selfie"

Modella, personalità televisiva, designer, businesswoman, filantropa, socialite e chi più ne ha più ne metta, c’è però una cosa che Paris Hilton è stata costretta a depennare dal suo lungo, anzi, lunghissimo curriculum di abilità: l’invenzione del selfie. Dopo una pioggia di critiche a furor di popolo, Paris si è infatti vista costretta a specificare meglio la “questione selfie”, puntualizzando la sua posizione di precursore di un trend e non di inventrice dello stesso.

A seguito di una pioggia di critiche social, più o meno educate, Paris Hilton si è vista costretta a rimuovere la voce “inventrice del selfie” dal suo curriculum. Prima di cedere all’orribile realtà dei fatti, però, la socialite più amata dei nostri tempi ha desiderato specificare alcune cose sulla sua esperienza da trendsetter!

Paris Hilton ritratta: il selfie non l’ha inventato lei

La settimana scorsa, Paris Hilton ha pubblicato su Twitter un “selfie” di lei e Britney Spears risalente al 2006. Nella descrizione, le sue parole sono state forti e hanno preso una posizione molto, molto coraggiosa: “Undici anni fa, io e Britney Spears abbiamo inventato il selfie!”. Ora, non ci vuole Philippe Daverio per sapere che la sofisticata arte dell’autoscatto non è stata inventata nel 2006 ma molti, molti anni prima, ma non per questo i social hanno deciso di andarci piano con la bella ereditiera Hilton. C’è chi è arrivato perfino a darle della bugiarda.

Nel corso della più recente intervista e apparizione televisiva al Today show, Paris Hilton ha deciso di chiarire la sua compromessa posizione, specificando che con quel tweet stava solo scherzando. «Ovviamente non l’ho inventato io!» ha puntualizzato in TV, senza smettere di sorridere, «Quando parlo, a volte, esagero un pochino. Mi piace scherzare e divertirmi, e quello che ho pubblicato è stato uno dei primi selfie che mi sia mai scattata, sì». Il che, naturalmente, non significa che sia anche uno dei primi in assoluto! Il selfie incriminato con Britney Spears è un lontano ricordo di estati felici a Las Vegas: «Eravamo a L.A., al Palms Hotel al Playboy Club, avevamo orecchie da conigliette in testa e ci siamo dette: perché non ci facciamo un selfie?»

La storia cinematografica e televisiva del selfie

Non appena Paris Hilton ha pubblicato il suo malfamato tweet, i social si sono scatenati con la pubblicazione di un’autentica enciclopedia fotografica di “momenti selfie” della storia del cinema. E ce ne sono parecchi! Prendiamo ad esempio “Sabrina Vita da Strega”, nel ’96, quando Melissa Joan Hart si scatta un selfie sul divano di casa. Nel 1991, Susan Sarandon e Geena Davis si scattano un selfie nel corso del film “Thelma e Louise”, e potremmo andare avanti ancora a lungo con gli esempi che, di fatto, fanno decadere il ragionamento di Paris. Quello che però voleva dire la splendida socialite riguarda un fenomeno un po’ diverso dall’invenzione fine a se stessa, che è imputabile probabilmente al periodo storico ottocentesco. Paris Hilton potrebbe essere stata una delle prime star a ufficializzare la pratica del selfie nella vita quotidiana, e in qualche modo il suo utilizzarli, ogni santo giorno, potrebbe aver influito nel lancio di una delle mode più durature (e asfissianti) della storia dei social media.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky