11 dicembre 2017

Margot Robbie svela: "Ho rinunciato alla luna di miele per un film"

print-icon
Margot Robbie svela: "Ho rinunciato alla luna di miele per un film"

Le cose che si fanno per il bene della propria carriera! Chi l’ha detto che fare l’attrice produce solo una serie sconfinata di privilegi e ricchezze? Per poter filmare “I, Tonya”, Margot Robbie ha dovuto rinunciare ad uno dei momenti più magici della sua vita: la luna di miele con il neo-maritino, Tom Ackerley. Ne sarà valsa la pena?

Margot Robbie ha recentemente dichiarato che il lavoro è, a suo avviso, quanto di più importante ci sia nella vita. L’amore è una costante fondamentale, naturalmente, ma l’attrice di sente davvero realizzata solo quando ha un ingaggio in cui profondere tutto il suo impegno e la sua passione. Ecco perché non c’è voluto molto per scegliere Atlanta, e il set di “I, Tonya”, al posto di una meta esotica su qualche isola baciata dal sole nel cuore dell’oceano.

Margot Robbie rinuncia alla luna di miele

Nel corso della sua più recente intervista con l’Extra, Margot Robbie ha dichiarato di non averci messo molto a scegliere il dovere piuttosto che il piacere. Tuttavia, c’è stato modo e tempo per tutti i ripensamenti del caso: «A un certo punto siamo trovati in un’automobile congelata parcheggiata ad Atlanta, vicino al set, e ci siamo guardati dicendo: diamine, avremmo potuto essere su una spiaggia rovente, a quest’ora. Avremmo dovuto essere in luna di miele». E invece no, «Che cosa stiamo facendo della nostra vita?» Per Margot, la risposta a questo interrogativo così esistenziale è sempre stata piuttosto chiara: «Stiamo inseguendo il nostro sogno,» ha spiegato ai microfoni. Naturalmente, alla fine delle riprese c’è stato tempo anche per recuperare i momenti perduti. Mentre “I, Tonya”, otteneva il consenso della critica di tutto il mondo, l’attrice si è concessa quello per cui aveva rinunciato in precedenza. «Alla fine, dopo le riprese, ce la siamo concessa. Siamo andati in luna di miele, ed è stato favoloso!» Margot e suo marito Tom hanno cominciato le riprese del film solo qualche giorno dopo essersi scambiati i voti nuziali in una cerimonia intima e blindatissima, di cui possediamo solo una foto in cui Margot solleva l’anulare (con anello!) in primo piano.

Un rapporto magico

Tra Margot e Tom c’è sempre stato qualcosa di magico. Nel corso di una recentissima intervista a Vogue, l’attrice ha espresso tutto il suo amore per un uomo che le ha cambiato la vita non da un giorno all’altro, ma grazie alla sua incrollabile, affidabile presenza anche nei momenti più bui: «Siamo sempre stati migliori amici e compagni di stanza, anche prima. Adesso siamo rimasti amici e compagni di stanza. In realtà, col matrimonio, non è cambiato poi molto tra di noi! A parte, naturalmente, che posso indossare questo splendido anello, soprattutto nei weekend». Avete capito bene: gli impegni di lavoro e l’agenda impossibile di Margot le impediscono di indossare la vera nuziale quanto vorrebbe. L’attrice è infatti terrorizzata all’idea di perderla tra un trasferimento e l’altro, e preferisce di gran lunga concedersela solo quando è sicura di non perderla mai di vista. Del resto, l’amore non si misura con le dimensioni dell’anello, ma un simbolo è e rimane un simbolo.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky