21 dicembre 2017

Paris Hilton confessa: "Non ho bisogno di un uomo per essere felice"

print-icon
Paris Hilton confessa: "Non ho bisogno di un uomo per essere felice"

È passato parecchio tempo dal momento in cui Paris Hilton ha fatto il suo debutto nella società VIP tra festini e piccoli, grandi scandali. Ora che l’età ha lasciato spazio alla saggezza, e l’intelligenza le ha permesso di trasformare il suo hobby in un lavoro estremamente lucrativo, Paris sente in qualche modo di aver raggiunto un importante obiettivo di vita. Non è più una reality star: è una donna d’affari che non ha bisogno di un uomo per essere felice.

Paris Hilton ha spianato la strada non solo al trend del selfie, di cui si è fatta prima inventrice e poi, più ragionevolmente, portavoce. La bionda ereditiera del colosso alberghiero Hilton ha visto sorgere le mode più svariate e, con la sua voce unica e inconfondibile, le ha affossate o le ha portate in trionfo verso il futuro. Paris ha creato il suo stesso lavoro e adesso ne va molto orgogliosa: ecco perché dev’essere chiamata donna d’affari.

Paris Hilton: una donna realizzata?

Paris Hilton non ha costruito solo il suo personale impero alberghiero, la figura della socialite, della DJ di punta e della principessa rosa. Paris ha dato il nome a una pletora di fragranze per donna, una linea di intimo, una di cosmetici, una di borsette, di orologi, di occhiali da sole, di denim e a breve arriverà anche una linea di prodotti skincare. Con le sue 35 boutique sparse in giro per il mondo, le pagine social che fanno ancora strage di likes e una chiacchieratissima vita sentimentale, Paris Hilton può tranquillamente affermare di essere una donna che si è realizzata e che non ha bisogno di ulteriori conferme. Pur non smettendo mai di mettersi in gioco, di espandersi e di tentare una nuova strada verso il successo, Paris è una donna da 100 milioni di dollari che non ha intenzione di fermarsi davanti a niente e, soprattutto, a nessuno. Qualche tempo fa, prima di conoscere Chris Zylka, l’uomo della sua vita e la luce delle sue giornate, Paris Hilton aveva ammesso che un uomo, nella sua vita, sarebbe un elemento completamente opzionale: «Essere single non mi spaventa più,» aveva affermato ai microfoni dell’Harper’s Bazaar, «Una volta ero così: non riuscivo a stare da sola, avevo sempre bisogno di qualcuno. Adesso non ho bisogno di un uomo per essere felice». Ma sicuramente aiuta, giusto? A rivestire un ruolo fondamentale nella sua vita, però, ci sono i suoi fan, che la ricoprono di attenzioni social tutti i giorni. «È come se riuscissi a mandare SMS ai miei fan tutti i giorni. Mi piace incontrarli, ascoltare quello che hanno da dire, alcuni addirittura si commuovono quando mi vedono, e sono felice di poterli tirare su con un bell’abbraccio. È una sensazione meravigliosa!»

Paris Hilton e l’importanza dei social media

Per la nostra star preferita, il ruolo dei social media svolge una funzione cruciale all’interno della società moderna. Se, per sua ammissione, un tempo diventare famose era “assai più difficile”, adesso la competizione è davvero spietata, ma è anche più facile entrare in contatto con anime affini. «Ho adorato quando Kendall Jenner ha ricostruito uno dei miei abiti per il suo compleanno. Ero così orgogliosa, e mi ha ricordato di quando ero bambina, e volevo tutti gli outfit di Madonna. Volevo copiarla, essere come lei».

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky