28 dicembre 2017

Julia Roberts rivela: "Ecco cosa significa per me compiere 50 anni"

print-icon
 Julia Roberts rivela: "Ecco cosa significa per me compiere 50 anni"

Il tempo passa, ma le vere star diventano sempre più belle, più felici e soprattutto più amate. Lo dimostra Julia Roberts, la “Pretty Woman” che ci ha rubato il cuore con i suoi mille ruoli cinematografici e con la sua personalità magnetica. La domanda, però, sorge spontanea: una donna così, cosa ha provato quando ha compiuto i suoi primi 50?

Julia Roberts è una donna felice, e non ha paura di gridarlo al mondo anche a costo di suonare ripetitiva. Il suo matrimonio con Danny Moder non potrebbe andare meglio di così: è lui il sole che sorge sulle sue giornate, e che la aiuta con i loro splendidi figli Henry Daniel, 10 anni, e i gemelli Hazel Patricia e Phinnaeus Walter di 12 anni.

Julia Roberts: compiere 50 anni? Non è così diverso

Julia Roberts sa che un ottimo rapporto con il marito si riflette per direttissima sui figli. È una conseguenza naturale di una storia ben riuscita: «La questione è che abbiamo questi tre esseri umani meravigliosi che sono un riflesso preciso dell’amore che proviamo l’uno per l’altra». Compiere 50 anni, per una donna così speciale, è stato un momento che la star ha deciso di accogliere a braccia aperte. Un momento di profonda gratitudine nei confronti della vita: «Non c’è stata molta differenza rispetto ai miei altri compleanni. La gente mi chiede che cosa ha significato per me compiere 50 anni. Ma davvero ragazzi? Siamo ancora a questo punto? Qualcuno ha mai discusso con George Clooney o Brad Pitt di cosa hanno provato compiendo i loro 50?»

Un invecchiamento… naturale

Per Julia Roberts la vecchiaia non è un mostro da cui nascondersi o uno spauracchio che dovrebbe in qualche modo mettere a repentaglio la sua carriera. Qualche tempo fa, la star ha parlato con il Telegraph di quanto la sua idea di “invecchiare naturalmente”, senza ritardare artificialmente i fisiologici effetti dei radicali liberi, abbia messo a rischio il suo curriculum cinematografico. «Non mi sono mai fatta un lifting, e credo che per gli standard di Hollywood questo sia già considerato un bel rischio. Ho già avvisato Lancome che voglio essere un modello di invecchiamento per tutti, e che devono tenermi in giro per almeno altri 5 anni, almeno finché non avrò compiuto 50 anni». Parlando di argomenti più stringenti, invece, la star si è espressa con emozione sul fatto che la sua vita sia il frutto di una benedizione continua. «A volte penso alla vita vera, a quelle mamme che, a differenza mia, vivono in posti come Kansas City e hanno difficoltà ad andare a prendere i bambini appena staccano dal lavoro. Donne che non possono scegliere di rimanere a casa a prendersi cura dei piccoli perché non se lo possono permettere. Quelle donne sono le mie eroine. Quelle donne sono le vere eroine! Ho molte amiche così, che si destreggiano tra un impegno e l’altro con grazia e maestria anche se hanno lavori a tempo pieno. Io, invece, non devo preoccuparmi di niente del genere. Ne sono grata ogni giorno».

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky