Caricamento in corso...
23 marzo 2017

Justin Bieber: la sua villa da sogno che costa una fortuna a notte

print-icon
Villa da sogno di Justin Bieber

Le star sembrano essere sempre fissate con le case, tanto che le loro dimore generalmente sono un inno al lusso e all’eccesso anche difficile da immaginare. Justin Bieber non fa eccezione, e per il suo soggiorno in Nuova Zelanda non ha proprio badato a spese.

Che Justin Bieber non muoia di fame è acclamato, ma la villa che ha affittato in Nuova Zelanda è davvero una delle cose più lussuose ed eccessive che si siano mai viste.

La casa neozelandese di Justin Bieber

Justin Bieber è volato in Nuova Zelanda dove lo aspettano nuove date del Purpose Tour: ovviamente il cantante ha bisogno di un posto dove stare in questi giorni di “trasferta”, ma se pensate che abbia affittato un normale appartamento o una tranquilla villetta siete totalmente fuori strada. Justin ha deciso infatti di affittare una delle residenze più lussuose della Nuova Zelanda, per la modica cifra di 23,270 dollari a notte: a questo prezzo la star può godere di un’immensa piscina, un campo da tennis e anche uno da golf. La casa fa parte del prestigioso complesso chiamato The Lodge at The Hills, a Queenstown: una sistemazione pensata esclusivamente per Vip, che nei periodi di alta stagione può arrivare a costare anche 32mila dollari a notte (meno male che Justin ha deciso di andarci a marzo…). The Lodge at The Hills viene affittata per un minimo di cinque notti, e comprende tutta una serie di coccole per gli ospiti che sono incluse nel prezzo: una bottiglia di champagne all’arrivo, uno chef privato, il portiere notturno, una selezione di birre e vini pregiati caratteristici della Nuova Zelanda e l’accesso al campo da golf e alla palestra. La residenza è situata accanto a una foresta, e la piscina è circondata da un immenso giardino, mentre all’interno ci sono sei suites, ognuna arredata in modo diverso. Gli spazi comuni sono stati arredati con sculture e opere d’arte. Non male come posto per rilassarsi durante il Purpose Tour, anche se non sarà un po’ eccessiva come scelta? Certo è che, visto il patrimonio di Justin Bieber (che si aggirerebbe intorno ai 260 milioni di dollari), pagare queste cifre da capogiro per lui non è affatto un problema.

Gita sul fiume e salto nel vuoto

Quello che Justin Bieber vuole, quando si trova lontano da casa, è avere un po’ di relax (obiettivo praticamente impossibile visto che è puntualmente assaltato dai fan). Arrivato in Nuova Zelanda, il cantante canadese ha cercato di godersi le bellezze del posto e fare un po’ il turista: ha così fatto un giro sullo Shotover River per ammirare i suoi canyon e provare l’ebrezza del bungee jumping, e la sera è andato in un bar di Queenstown per divertirsi un po’ prima di iniziare a lavorare. Al locale ha regalato una scena molto divertente ai suoi fan, ballando a torso nudo insieme a un’anziana signora che sembrava molto apprezzare il trasporto di Justin.

Due tatuaggi in un mese possono bastare

Le sorprese però non sono finite qui: nell’ultimo mese Justin Bieber ha deciso di decorare il suo corpo con altri due tatuaggi, non proprio piccolissimi: un orso sul torace e un’aquila ad ali spiegate sullo stomaco. Una scelta drastica (e dolorosa) che dimostra quanto Justin Bieber non abbia intenzione di fermarsi con i tatuaggi. La maggior parte dei disegni che sono sulla sua pelle sono d’ispirazione religiosa: come molti dei fan di Justin sanno, il cantante è molto credente, tanto da arrivare a tatuarsi una piccola croce sul volto, che simboleggia il suo cammino verso Dio.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky