Caricamento in corso...
31 marzo 2017

David Bowie: la casa di New York in vendita. E costa una fortuna

print-icon
David Bowie: la casa di New York in vendita. E costa una fortuna

Sei milioni di euro per l'appartamento di New York dove ha vissuto il noto cantante, compreso il pianoforte a coda Yamaha da cui sono nati tanti dei suoi pezzi migliori.

In vendita l'appartamento di David Bowie

Avete mai sognato di vivere nella casa in cui ha abitato la vostra rockstar preferita? Magari anche chiedendovi come potesse averla arredata, quali fossero i suoi gusti, le sue preferenze sulla scelta di un divano, di un letto o delle tende? Siete dei fan sfegatati dei Rolling Stones? Beh, se vi può interessare, o meglio, se avete una certa disponibilità economica, l'appartamento newyorkese che era appartenuto a David Bowie è stato messo in vendita. L'agenzia immobiliare incaricata di seguire la mediazione, lo ha messo sul mercato per l cifra di 6 milioni e 495mila dollari, che corrispondono circa 6 milioni e 50mila euro. Nel costo dell'immobile è compreso anche il pianoforte a coda di Yamaha da cui spesso il cantante componeva alcuni dei suoi brani cult degli anni Novanta.

Storia della casa

L'abitazione si trova in pieno centro a Manhattan, proprio con vista su Central Park ed è la casa in cui Bowie e la sua seconda moglie Iman hanno vissuto dal 1991 al 2002. Nel 1992 il Duca Bianco sposò la modella somala Iman con la quale ha avuto una figlia, Alexandria Zahra Lexie. Entrambi erano già genitori: lui di Duncan Zowie Haywood Jones, nato nel 1971 dal primo matrimonio con Mary Angela Barnett e lei Zulekha, nata dalle nozze di Iman con il giocatore di basket, Spencer Haywood. Quindici anni fa, i due coniugi decisero di trasferirsi altrove e vendettero l'appartamento all'attuale proprietario.

Soggiorno, camere e vista su Central Park

Come in ogni compravendita immobiliare che si rispetti, l'agenzia ha fornito un'inserzione con una descrizione dettagliata. L’appartamento è di 175 metri quadrati. Al suo interno sono presenti due camere da letto, tre bagni, concierge, portiere. Nella stanza matrimoniale c'è una cabina armadio perfetta per contenere una quantità elevata di abiti e accessori. I bagni sono caratterizzati da un arredo in marmo, porcellana e complementi in pietra calcarea: due sono più grandi mentre il terzo è stato riconvertito, in quanto prima aveva la funzione di “panic room”, la stanza in cui rifugiarsi in caso di pericolo. La cucina è open space e si affaccia direttamente sul soggiorno di 8 metri quadrati luminoso, grazie alla presenza di grandi finestre, dove troneggia il pianoforte. Il salone si apre a sua volta su uno studio arredato con complementi in noce, dove Bowie era solito lavorare. L'edificio è tra Avenue of the Americas e la Settima. Il potenziale acquirente però, oltre alla cifra per acquistare l'immobile dovrà anche mettere in conto le spese “condominiali” di circa 6.500 dollari per le spese di manutenzione e 1.411 dollari di tasse mensili.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky