Caricamento in corso...
12 giugno 2017

Melania Trump: il trasloco esagerato alla Casa Bianca

print-icon
Melania Trump trasloca alla Casa Bianca

Cosa deve trasportare Melania Trump in 90 furgoni? Di certo moltissima roba, visto che il suo trasloco a Washington è sulla bocca di tutti: la first lady raggiunge la Casa Bianca e smentisce così le voci di una crisi con il presidente degli Stati Uniti.

Dopo cinque mesi in cui era rimasta nella Trump Tower, alla fine Melania Trump si è trasferita alla Casa Bianca da suo marito Donald e si è portata appresso giusto un paio di cose.

Le cose di Melania Trump? 90 furgoni per portarle

Tutti quanti nella nostra vita ci siamo trovati a dover fare almeno una volta un trasloco: c’è chi ha la fortuna di avere un camion e poche cose e risolve tutto in una giornata, e chi invece lo fa addirittura usando i mezzi pubblici, andando avanti e indietro con mille valigie aiutato da volenterosi amici a cui poi si dovrà offrire per forza una cena. Non ha questi problemi Melania Trump: la first lady si è infatti trasferita alla Casa Bianca usando ben novanta furgoni per trasportare tutta la sua roba dalla Trump Tower alla sua nuova residenza di Washington. Un trasloco imponente che non è di certo passato inosservato, e che infatti adesso è sulla bocca di tutti. Aveva fatto molto scalpore qualche mese fa, la notizia che Melania non avrebbe seguito Donald Trump alla Casa Bianca: questa è stata la prima volta che una first lady non ha seguito il presidente a Washington e in molti hanno pensato fosse a causa di una crisi matrimoniale tra i due. Melania Trump ha tenuto però a precisare che non c’era nessuna crisi in corso tra loro: il motivo per cui non è andata subito alla Casa Bianca con Donald era uno e anche molto valido. L’ex modella voleva infatti che il figlio Barron terminasse l’anno scolastico a New York, e non voleva lo interrompesse per seguire il padre a Washington. Una volta finito l’anno, Melania ha trovato una scuola esclusiva per il ragazzo vicino alla loro nuova residenza e si è trasferita. Un motivo più che valido quindi, e che ben spiega questo ritardo nel trasferimento.

Un rapporto in crisi?

“Guardando al futuro verso i ricordi che costruiremo nella nuova casa”, ha scritto Melania Trump su Twitter riferendosi al suo imminente trasferimento alla Casa Bianca. Ad attenderla, appena scesa dal jet privato, suo marito Donald, che l’ha poi scortata verso i suoi nuovi appartamenti. Insomma, non ci sarebbe nessuna crisi tra i due, anche se già da qualche tempo si dice che Melania sia stufa dell’atteggiamento del marito nei confronti delle donne: soprattutto durante il loro tour di nove giorni in cui hanno visitato diversi paesi prima del G7 di Taormina, gli occhi di tutto il mondo erano puntati su di loro. A nessuno è sfuggito che Melania ha più di una volta rifiutato – anche se in maniera involontaria – la mano del marito: c’è chi dice sia solo un caso, chi dice che è un modo inconscio di prendere le distanze, fatto sta che i due sono una delle coppie più chiacchierate degli Stati Uniti. Adesso Donald Trump ha sua moglie e suo figlio vicino e in tanti sono curiosi di vedere come si evolverà questa curiosa vicenda: che intorno a loro si siano create troppe chiacchiere insignificanti? Effettivamente a giudicare dalla mole di roba che si è portata dietro Melania, non sembra proprio avere intenzione di lasciare il marito!

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky