Caricamento in corso...
17 luglio 2017

Il sogno impossibile di Kim Kardashian: una casa da 200 milioni di dollari

print-icon
Il sogno impossibile di Kim Kardashian: una casa da 200 milioni di dollari

Sono ricchissimi, Kim Kardashian e Kanye West. Eppure, anche loro, hanno sogni “proibiti”. Quello di Kim, in particolare, è un sogno che si chiama “Spelling Manor”: una casa (ma chiamarla così sarebbe riduttivo) da 200 milioni di dollari

Pare che, per Kim Kardashian, sia diventata una vera e propria ossessione: la quasi trentasettenne star della tv avrebbe puntato lo “Spelling Manor”: 123 stanze per un totale di 200 milioni di euro. Un sogno non da poco, nemmeno se ti chiami Kim Kardashian e tuo marito Kanye West.

I capricci di Kim

Il marito, Kanye West, ha trascorso gli ultimi tre anni della sua vita a lavorare per ristrutturare a somiglianza di Kim la loro splendida dimora a Hidden Hills, in California. Eppure, la star di “Al passo con i Kardashians” pare essere stanca di aspettare. E, soprattutto, pare aver puntato una ben più lussuosa sistemazione per sé, per Kanye e per i loro figlioletti North e Saint. A rivelarlo, al magazine Life & Style, è una fonte anonima. Gli occhi di Kim Kardashian sarebbero tutti per lo “Spelling Manor”. Che è tutto fuorché una semplice villa. O una residenza qualsiasi. È un sogno proibito, per il 99.9% della popolazione mondiale. E, di quel 99.9%, farebbe parte anche Kanye West. Con buona pace di Kim. «Kanye pensa che Kim sia uscita completamente di testa. Possono a malapena permettersi la loro villa da 20 milioni di dollari, senza contare che – per lui – la dimora degli Spelling è persino kitsch», ha dichiarato l’informatore. E così, la Kardashian più famosa, per una volta non fa parlare di sé per i suoi look super hot, ma per le sue esose pretese. Del resto, negli ultimi tre anni, Kanye West ha ridisegnato per ben cinque volte la camera da letto. Assecondando i capricci della moglie. E ha persino eliminato le piscine a favore di un laghetto. «Kim è stanca di vivere nella sua casa di Bel Air. Il giardino è troppo piccolo e non ci sono molte stanze in cui i bambini possono giocare», continua la fonte. Ed è proprio il giardino, il più grande motivo per cui la Kardashian vorrebbe cambiare casa. Amante degli animali (l’ultimo cucciolo acquistato è davvero tenerissimo!), vorrebbe disporre di enormi spazi anche per loro. E, quegli spazi, li avrebbe individuati proprio nella dimora Spelling, attorno a cui la star è solita fare footing. Una dimora che, per lei, avrebbe anche un valore “emotivo”: viverci significherebbe entrare nell’élite di Hollywood.

La dimora voluta da Spelling è la più grande di tutta Los Angeles

Una dimora straordinaria

È straordinariamente lussuosa, la dimora di Aaron e Candy Spelling. Con le sue 123 stanze, il suo cinema privato, la pista da bowling e il campo da tennis. Costruita nel 1988, la villa del ricchissimo produttore cinematografico è la più grande di tutta Los Angeles. Attualmente, è di proprietà dell’ereditiera Petra Stunt, figlia di Bernie Ecclestone, che l’ha comprata per 85 milioni di dollari dopo due anni in cui – la villa – fu sul mercato al prezzo di 150 milioni di dollari. Ora, però, i suoi 5.200 metri quadrati sono di nuovo in vendita. E il loro costo è ancora più alto. Tuttavia, questa volta, Kanye West sembra proprio impossibilitato ad accontentare la moglie. Del resto lo canta anche Jay-Z nel suo nuovo album 4:44, che la situazione finanziaria del rapper e produttore discografico non è delle più rosee…

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky