Caricamento in corso...
27 ottobre 2017

Justin Bieber si trasferisce a Beverly Hills: l'affitto è astronomico

print-icon
Justin Bieber si trasferisce a Beverly Hills

Chi vuole Justin Bieber come vicino di casa? Apparentemente nessuno visto che la popstar ne ha combinate talmente tante in passato che adesso nessuno vuole vederlo nemmeno dallo spioncino della finestra. Motivo per il quale la casa di Beverly Hills gli è stata sì affittata… ma a un prezzo assurdo.

È vero che le star possono permettersi case e appartamenti che i comuni mortali non possono nemmeno accarezzare con gli occhi, ma l’affitto pagato da Justin Bieber per la casa di Beverly Hills è davvero fuori dal comune.

Un vicino di casa non gradito

C’è una leggenda a Beverly Hills: nessuno vuole Justin Bieber come vicino di casa. Il cantante canadese, noto per essere un vero e proprio party boy, ha sfiancato così tanto gli abitanti del suo quartiere che adesso nessuno vuole avere a che fare con lui. Non è un segreto che le feste di Justin Bieber ospitassero decine di persone, e che l’alcol scorresse a fiumi: la conseguenza? Del gran baccano fino al mattino, musica ad altissimo volume, ragazzi e ragazze ubriachi e urlanti e… danni alle proprietà degli sfortunati vicini di casa, che in passato si sono trovati costretti a denunciare Justin Bieber. A Calabasas ha ricevuto una querela per vandalismo (il cantante avrebbe tirato delle uova alla porta del malcapitato della strada di fronte) e maltrattamenti (per aver aggredito un altro uomo dopo un giro notturno in Ferrari): questi episodi molto spiacevoli non l’hanno reso benvoluto nel quartiere, tanto che è stato costretto ad andarsene e trasferirsi a Beverly Hills (per la cronaca, la casa è stata comprata da Khloe Kardashian). Non che qui le cose siano andate meglio: i vicini di casa, esasperati per le continue feste e l’odore di marijuana proveniente dalla sua dimora, si sono trovati nella condizione di dover chiamare la polizia anche sei volte in una notte per provare a riportare un po’ d’ordine nel quartiere. Dopo l’ennesima minaccia e la 100esima volante, Justin Bieber è stato costretto a lasciare l’abitazione e trasferirsi in albergo. Ma gli abitanti di Beverly Hills non lo hanno mai dimenticato e hanno deciso di rendergli la vita particolarmente difficile: hanno diffidato chiunque dall’affittare o vendere una casa alla popstar che, disperata, ha iniziato a offrire anche 100mila euro al mese per una villa a Beverly Hills.

Una casa da sogno

Alla fine Justin Bieber è riuscito a spuntarla, ed è tornato a Beverly Hills: purtroppo, vista la sua fama, non è riuscito a trovare una villa che costasse meno di 55mila euro al mese. C’è voluto un anno perché qualcuno si convincesse a dargli fiducia – che chissà se è malriposta anche stavolta – ma di certo adesso non gli mancano i confort. La villa dispone di sei camere da letto, cinque bagni, un cinema e un’enorme piscina con vista sul Canyon ma sembra avere qualche problema di sicurezza. Una donna con problemi psichici è stata arrestata dopo aver tentato per ben tre volte d’introdursi in casa di Justin Bieber: questo non è purtroppo un episodio isolato dato che già in passato era capitato che delle fan fossero riuscite a introdursi nella sua proprietà, causando al cantante dei veri e propri attacchi di panico dato che è ossessionato dalla privacy. Per adesso non sembra dell’idea di cambiare ancora una volta dimora – soprattutto vista la fatica messa per averne una – e, cosa più importante, ancora nessun vicino si è lamentato del baccano.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky