Caricamento in corso...
28 luglio 2017

Gordon Ramsay cucina un pitone: bon appétit!

print-icon
Gordon Ramsay cucina un pitone: bon appétit!

State cercando un ricettario diverso dalla solita minestra? Se sarete abbastanza fortunati, il prossimo libro di Gordon Ramsay conterrà anche la ricetta che ha utilizzato per cucinare il suo primo pitone birmano. Che cosa non si fa per gli ascolti di “The F-Word”!

Dopo aver promesso ai fan che avrebbe mangiato una malfamata pizza con l’ananas, Gordon Ramsay ci ha preso gusto e continua a la sua missione epicurea per portare un po’ del suo show in tutto il mondo. Questa volta a finire nella pentola è un pitone birmano, che lo chef e suo figlio Jack hanno catturato e cucinato.

Gordon Ramsay cattura un pitone e lo cucina

Gordon e Jack Ramsay si sono uniti a Kyle Penniston per cacciare una specie invasiva di pitone birmano nelle Everglades. “Che fai, lo butti?” Naturalmente no: lo chef ha pensato bene di cucinarlo nel corso del suo show di competizione culinaria “The F-Word”, e da quel momento la ricetta è diventata virale. Kyle Penniston lo fa per lavoro: caccia pitoni e serpenti nel sud della Florida per il Water Management District, l’organo che si occupa di sostenere l’ecosistema delle Everglades. Insomma: è un esperto e per nessuna ragione al mondo bisognerebbe pensare di recarsi a caccia di serpenti senza una persona qualificata come lui. Kyle sostiene che attualmente il pitone birmano stia decimando la popolazione di mammiferi delle paludi, e il suo compito è tenere sotto controllo il numero di esemplari in circolazione.

Gordon Ramsay, che ci ha visto lungo, ha fatto un accordo con Penniston e un suo collega, Jason Catarineau: “se mi insegnate a catturare i pitoni, io vi insegno come cucinarli per bene”. L’offerta era troppo golosa per poter essere rifiutata: in quatto e quattr’otto c’era già il materiale per una signora puntata dello show. A rendere tutto più pericoloso ci ha pensato Madre Natura stessa: il quartetto avrebbe dovuto fare attenzione non solo ai pericolosi serpenti, ma anche agli alligatori! Sulla faccia di Ramsay, a un certo punto, c’era anche più di una sfumatura di dubbio sull’aver avuto una buona idea. Fortunatamente, il figlio Jack è agile e ha i riflessi pronti. In men che non si dica padre e figlio hanno per le mani uno splendido esemplare gigante di pitone birmano di 3 metri pronto per il suo momento di gloria culinaria.

Cucinare un pitone birmano: solo se sei Gordon Ramsay!

Lo show “The F-Word” ha specificato che uccidere e cucinare un pitone non è un’impresa semplice e sicura. Molti esemplari contengono infatti un’alta quantità di mercurio e non sono commestibili. Fortunatamente, nel bottino di caccia di Gordon e Jack Ramsay c’era anche un serpente sano. Dopo la scuoiatura, lo chef si è dedicato alla sua attività di punta, e ha acceso i fornelli direttamente sul posto per regalare uno sfizioso pasto ai presenti. Gordon Ramsay ha tritato la carne e la ha servita in squisiti cestini di lattuga - da far venire l’acquolina in bocca! Kyle Penniston si è detto onorato di poter fare il suo primo assaggio di pitone birmano grazie alle mani esperte di uno chef del calibro di Gordon. Per il momento, noi, ci accontentiamo di vedere il risultato finale e lasciamo l’assaggio ai palati più coraggiosi.

Gordon Ramsay cucina un pitone: bon appétit!

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky