Caricamento in corso...
19 ottobre 2017

Blake Lively: "Tengo una foto di Gisele Bundchen in frigorifero"

print-icon
Blake Lively: "Tengo una foto di Gisele Bundchen in frigorifero"

L’idea di Blake Lively per tenersi in forma, e non esagerare con i peccati di gola? Tenere una foto di Gisele Bundchen in frigorifero! Come a dire «se vuoi il mio corpo, non pensare di mangiarti quel budino»!

«Stai lontana da quel dolce!»: è, questa, la frase che ogni giorno Blake Lively si sente ripetere quando apre il frigorifero. A “pronunciarla” è la foto di una delle donne più belle del mondo, Gisele Bundchen. Che, corpo statuario e totale assenza di grasso, è una sorta di mito. Anche per una come Blake, che in quanto a bellezza non ha nulla da invidiare a nessuno…

Un’attrice sicura di sé, e incredibilmente brava

Sembra incredibile ma, a sentire le sue parole, pare che anche una come Blake Lively abbia bisogno di “serie” motivazioni per tenersi in forma. E per non lasciarsi andare a quei peccatucci di gola che inficerebbero sulle sue splendide curve. Ma qual è, quindi, il trucco dell’attrice per perseverare in una dieta sana? A raccontarlo è Blake Lively in persona, con l’ironia che la contraddistingue. E con il coraggio di dire sempre la verità, di mostrarsi sempre per quel che è. Ergendosi a vero esempio di cosa voglia dire avere autostima. «Tengo una fotografia di Gisele Bundchen in bikini all’interno del mio freezer», ha rivelato l’attrice  lo scorso lunedì, in occasione della premiére del suo ultimo film, “All I See Is You”. «È esattamente davanti al barattolo del gelato», ha spiegato. Come se, la top model, le sbarrasse la strada verso quell’attentato alla linea. Nel suo ultimo film, Blake Lively interpreta la parte di una donna cieca che torna a vedere. A calarsi nella parte l’ha aiutata un suo amico, Ryan Knighton, che ha perso la vista all’età di 18 anni. «Ryan mi ha insegnato a camminare col bastone. Stavamo girando in Tailandia, e io continuavo a pensare: “non ho mai provato a fare le scale!”. Così l’ho chiamato, e gli ho chiesto: “come faccio a scendere i gradini senza vedere?”», ha raccontato. Per poi per aggiungere: «mi hanno fatto indossare delle lenti che mi annebbiavano la vista, e Ryan mi prendeva in giro. Mi diceva: “quando diventi cieco, quello che non ti dicono è che puoi davvero diventare di ispirazione. E questa è la cosa peggiore che ti possa accadere. Quella migliore è quando ricevi un copione come quello che Marc (Foster, il regista di “All I See Is You”) ha mandato a me”».

La dieta di Gisele Bundchen

Tornando alla questione “foto di Gisele Bundchen nel frigorifero”, siamo sicuri che – per la moglie di Ryan Reynolds – sia la top model l’esempio migliore? Del resto, sembra che l’ex fidanzata di Leonardo DiCaprio abbia un regime alimentare molto rigido. Forse troppo. A rivelarlo è stato qualche mese fa l’ex chef della coppia. «L’80% di quello che mangiano è composto da vegetali - compravo loro la verdura più fresca: se non era biologica, non la volevano –, cereali e legumi: riso integrale, quinoa, miglio e fagioli. Il restante 20% è riservato alle carni magre: manzo biologico senza grassi, anatra e pollo. Come pesce, cucinavo spesso il salmone», ha dichiarato. Ma cos’è che proprio, Gisele Bundchen e Tom Brady, non mangiano mai? «Zucchero bianco e farina non si trovano nelle loro case. Ogni tanto utilizzavo l’olio d’oliva, ma sempre a crudo: per cucinare me lo impedivano, chiedendomi di sostituirlo con l’olio di cocco. Neanche il sale iodato si concedono: solo sale rosa dell’Himalaya. E poi, tutto quanto non è anti-infiammatorio: pomodori, peperoni, funghi, melanzane. E, ovviamente, niente caffeina e niente latticini». Sicura che ne valga la pena, Blake?

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky