30 novembre 2017

Joe Bastianich firma tre nuovi hamburger per McDonald's

print-icon
Joe Bastianich

Joe Bastianich si dà al fast food. Con buona pace dei colleghi Cracco, Barbieri e Cannavacciuolo, Joe Bastianich - il popolare ristoratore e giudice di Masterchef - firma una linea di burger per McDonald’s.

Chissà come avranno reagito gli altri giudici di Masterchef alla notizia che Joe Bastianich, ristoratore e personaggio televisivo, è il creatore di una nuova linea di hamburger per McDonald’s, la popolare catena di fast food americana.

Un mix di gusti italo-americani

Da gennaio, in oltre 560 McDonald’s italiani sarà possibile assaggiare tre nuovi panini, partoriti dalla creatività di Bastianich. La linea di burger rispecchierà le origini del popolare ristoratore, nato e cresciuto a New York in una famiglia di profughi istriani. I tre panini della linea “My Selection” saranno un perfetto mix di gusti italo-americani. Gli ingredienti sono tutti DOP e IGP – e qui viene fuori il gourmet – quindi nel burger My Selection BBQ troveremo la cipolla rossa di Tropea IGP, l’aceto balsamico di Modena IGP, formaggio gouda stagionato, salsa coleslaw, bacon croccante e insalata. Poi c’è il My Selection Egg, con uovo fresco italiano, formaggio cheddar, insalata, salsa ranch, cetrioli e bacon croccante. Il My Selection Chicken, invece, prevede una cotoletta di pollo, provolone Valpadana DOP, salsa ai pomodori gialli, cipolla croccante, insalata e pomodoro. Il pane è rigorosamente di grano italiano. Sulla scelta degli ingredienti, Bastianich ha dichiarato, in un’intervista a Vanity Fair: «Ho voluto solo prodotti IGP e DOP per integrare il meglio della mia memoria con il meglio dell’Italia. E l’offerta è molto democratica: un hamburger buonissimo che costa 5 euro», e ancora: «Si tratta di panini selected, fatti con vere eccellenze del territorio. Quando mi hanno fatto la proposta ho pensato: “Sì, questo lo posso fare”». Dario Baroni, direttore marketing di McDonald’s Italia, ha detto che la collaborazione con Bastianich durerà tre anni: «Grazie a lui possiamo raccogliere una doppia sfida: da un lato creare un nuovo mix di sapori e dall’altro continuare a valorizzare le eccellenze del nostro territorio».

Le due culture di appartenenza di Bastianich

I panini creati da Joe Bastianich rispecchiano la vita dell’imprenditore, divisa tra due culture. L’opportunità offerta da McDonald’s ha permesso a Joe di esprimere l’essenza delle sue due anime, quella americana e quella italiana: «Appartengo a queste due culture, e la mia scelta racconta questa storia», sono le parole del giudice di Masterchef. I ricordi della sua infanzia sono fatti degli odori e dei sapori di McDonald’s: «Da bambino abitavo nel Queens e la finestra della mia camera si affacciava proprio su un ristorante McDonald’s: sono cresciuto, ho vissuto e ho anche dormito con l’odore dei loro hamburger, fa parte dei miei ricordi. E per me, figlio e nipote di emigranti italiani a New York, poterci andare, accompagnato da mia nonna, era fondamentale per sentirmi integrato nella realtà del mio Paese». E per chi pensa che per un imprenditore abituato a ristoranti stellati, il cibo da fast food sia veleno, Bastianich risponde: «La caratteristica fondamentale di un buon hamburger, più che la ricetta, è la giusta proporzione: è una questione di sensibilità, di bilanciamento, della scelta del pane, della quantità di carne e di condimento. A volte sono esagerati, ci sono troppi ingredienti, ne risulta un hamburger eccessivo».

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky