Caricamento in corso...
13 marzo 2017

Justin Bieber: il pubblico lo fischia e lei lo difende

print-icon
Justin Bieber Purpose Tour

Non è bello essere fischiati a un concerto, anche se l’esibizione non è la tua: e questo è quanto è successo a Justin Bieber in Australia, oggetto di comportamenti e fischi davvero poco carini. Una star è però intervenuta in sua difesa e ha messo tutti a tacere.

C’è chi lo ama e chi lo odia: ovviamente stiamo parlando di Justin Bieber, il cantante di fama mondiale che in questo momento si trova in Australia per esibirsi in nuove date del Purpose Tour. Recentemente però Justin Bieber è stato fischiato durante un concerto, ma una star si è eretta in sua difesa.

Justin Bieber fischiato in Australia

Non è raro trovare qualcuno a cui non piaccia Justin Bieber: nonostante il cantante canadese abbia un largo seguito a livello mondiale, soprattutto tra i teenager, c’è anche chi non lo sopporta e spesso non perde occasione per deriderlo. In certi ambienti Justin Bieber è sinonimo dell’essere infantile, e viene preso in giro senza pietà soprattutto da un pubblico più adulto o da chi considera le sue delle canzonette da boy band per ragazzini senza nessuno spessore. E proprio questo è successo al concerto di Adele, un’altra delle cantanti più famose che ci siano oggi in circolazione: Adele si trovava a Melbourne in Australia, e si stava esibendo proprio nello stesso stadio in cui avrebbe cantato Justin Bieber la settimana dopo. Pensando di fare una cosa carina, Adele ha chiesto in quante delle persone presenti sarebbero andate al concerto di Justin e la reazione che le si è presentata davanti non è stata proprio quella che si sarebbe aspettata. La sua domanda è stata accolta con fischi e “buuu” da parte del pubblico, cosa che l’ha innervosita parecchio. “È solo un bambino, che diamine! Non posso dire che voi fareste di meglio, se foste diventati famosi a 12 anni! Io non lo conosco, ma mi dispiace per lui se tutti lo fischiano”, ha detto Adele, prendendosi qualche minuto per difendere Justin Bieber.

La vita senza privacy di Justin Bieber

Effettivamente Justin Bieber è molto giovane e ha sempre vissuto la sua vita sotto i riflettori: questo lo ha portato a sviluppare un carattere molto particolare e irascibile, tanto che spesso ha dei comportamenti verbalmente o – peggio – fisicamente violenti, volti ad attaccare le altre persone. Justin Bieber non è mai riuscito a vivere una vita normale, e anche il gesto più semplice, come l’andare a prendere un gelato con un amico, per lui è praticamente impossibile, perché subito trova sulla sua strada fan, fotografi, giornalisti, e persone che cercano di toccarlo o fare foto con lui. Anche se a volte cerca di fare buon viso a cattivo gioco e cerca di ignorare queste situazioni, a volte perde le staffe e reagisce in modo esagerato. Alcuni fotografi sono stati non solo insultati, ma anche picchiati da lui e dai suoi bodyguard (una volta addirittura un paparazzo lo ha accusato di avergli rubato soldi e attrezzatura), e anche i suoi fan a volte lo hanno fatto infuriare e ne hanno fatto le spese. Il caso più recente è quello di una ragazza in Australia che è stata insultata da Justin Bieber per avergli chiesto di fare una foto con lui.

Il carattere irascibile e gli sbalzi d’umore di Justin Bieber, lo hanno portato anche a cancellarsi dai social network per un periodo, dopo aver visto che i suoi fan stavano insultando una sua amica, Sofia Richie. In quella discussione era intervenuta anche Selena Gomez, e la cosa gli aveva fatto perdere la testa.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky