19 maggio 2017

La testa di Katy Perry è servita! Lo scherzo spaventoso della cantante

print-icon
La testa di Katy Perry è servita! Lo scherzo spaventoso della cantante

Katy Perry ha organizzato uno scherzo macabro ed esilarante. La popstar ha deciso di scioccare i visitatori del Whitney Museum di New York fingendosi l'artista di una particolare esibizione. Una volta sollevata la cloche posta al centro della tavola, i presenti non hanno realizzato subito che la testa nel piatto fosse la sua. Tanto che la Perry si è spacciata per Miley Cyrus.

Katy Perry ha sempre amato l'effetto sorpresa. Stavolta, però, la regina del pop ha deciso di fare le cose in grande, scioccando a dovere i visitatori del Whitney Museum of American Art di New York. Alle persone presenti è stato detto che avrebbero preso parte ad un'esibizione di Katheryn Hudson, vero nome della Perry, che però non tutti conoscono (diciamo solo i fan più sfegatati). Nessuno, quindi, poteva immaginare che si trattasse della cantante, né tantomeno a cosa stessero per assistere.

Nel video, diventato subito virale, si vede Katy Perry organizzare il macabro scherzo insieme all'amico e scrittore Derek Blasberg. “È la cosa più strana che tu abbia fatto in un museo?”, le chiede lui divertito. “Non proprio – gli risponde la popstar –. Direi che sia la sessantasettesima cosa più strana che abbia mai fatto” .

Uno scherzo macabro

Ma qual è lo scherzo “diabolico” messo in atto dalla Perry? Il mistero è svelato nel momento in cui viene sollevata la cloche che si trova al centro di una tavola apparecchiata per un pic-nic, circondata da stravaganti composizioni di fiori, broccoli e frutta. Sulla tavola c'è un particolare che, ad un fan molto attento, non dovrebbe passare però inosservato: un cartellino con su scritto “Bon Appetit”. Non a caso, si tratta del titolo del nuovo singolo di Katy Perry.

Quando i visitatori si avvicinano, la cloche viene sollevata dal complice della cantante, et voilà! Al centro del piatto di frutta, ecco che appare la testa di Katheryn Hudson. A quel punto, qualcuno chiede se sia l'artista dell'installazione. Solo in quel momento, la Perry apre gli occhi e, sorridendo, risponde di sì. Ha inizio una gag esilarante, dove la pop star si diverte a spaventare i visitatori, tanto che uno di loro, scioccato, esclama: “Ma quindi è una persona vera!”.

“Katy chi? Sono Miley Cyrus!”

Quando finalmente viene chiesto loro se hanno riconosciuto l'artista, qualcuno risponde che si tratta senza dubbio di Katy Perry. Ma a quel punto, la popstar decide di rendere lo scherzo ancora più esilarante, sostenendo di essere Miley Cyrus. In fondo, il biondissimo taglio corto sfoggiato dalla Perry è proprio uguale a quello che la Cyrus portava nel 2013! Una volta svelato il mistero, la cantante ritorna letteralmente in sé e consiglia ai presenti di comprare il suo nuovo singolo, “Bon Appetit”, che anticipa l’uscita dell'album “Witness”, prevista per il 9 giugno.

Il video cannibale di “Bon Appetit”

Il video della canzone non è meno bizzarro e macabro dello scherzo organizzato da Katy Perry al  Whitney Museum di New York. La clip si basa sul binomio cibo-eros. La cantante, qui con i capelli lunghissimi e in un body color carne, viene prima impastata e infarinata da un gruppo di chef, per poi finire in una padella-vasca completamente unta. La storia assume i connotati di un film splatter, quando si vede il cuoco affettare le trecce della Perry, la cui testa verrà servita su un piatto con il suo attuale taglio cortissimo.

Il video cannibale di “Bon Appetit”

Il video della canzone non è meno bizzarro e macabro dello scherzo organizzato da Katy Perry al  Whitney Museum di New York. La clip si basa sul binomio cibo-eros. La cantante, qui con i capelli lunghissimi e in un body color carne, viene prima impastata e infarinata da un gruppo di chef, per poi finire in una padella-vasca completamente unta. La storia assume i connotati di un film splatter, quando si vede il cuoco affettare le trecce della Perry, la cui testa verrà servita su un piatto con il suo attuale taglio cortissimo. 

Il video cannibale di “Bon Appetit”

Il video della canzone non è meno bizzarro e macabro dello scherzo organizzato da Katy Perry al  Whitney Museum di New York. La clip si basa sul binomio cibo-eros. La cantante, qui con i capelli lunghissimi e in un body color carne, viene prima impastata e infarinata da un gruppo di chef, per poi finire in una padella-vasca completamente unta. La storia assume i connotati di un film splatter, quando si vede il cuoco affettare le trecce della Perry, la cui testa verrà servita su un piatto con il suo attuale taglio cortissimo. 

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky