31 luglio 2017

Game of Thrones: ecco come Emilia Clarke ha aiutato Carice Van Houten

print-icon
Carice Van Houten di Game of Thrones

Il set di Game of Thrones è come una grande famiglia, e ne sa qualcosa Carice Van Houten. L’attrice che interpreta Melisandre ha avuto un momento di crollo sul set ma è stata aiutata dalla sua amica e collega Emilia Clarke.

Carice Van Houten è la bellissima attrice che interpreta Melisandre in Game of Thrones e indovinate? Ha condiviso un momento bellissimo con Emilia Clarke.

I momenti difficili di Carice

Quando si recita su un set lungo come quello di Game of Thrones è normale che si condividano dei momenti belli, difficili, e anche di sconforto morale. Questo è capitato anche a Carice Van Houten, che nella serie televisiva interpreta la rossa sacerdotessa del fuoco Melisandre: come molti sanno, l’attrice ha avuto un bambino proprio mentre erano in corso le riprese de Il Trono di Spade, ed è tornata sul set poco dopo il parto. Una scelta difficile che in alcuni momenti non le è sembrata la più adatta. “Non era un buon momento – ha detto Carice Van Houten in un’intervista – Non funziona bene se hai un sacco di pressioni e non hai il bambino con te… quindi ho avuto un piccolo crollo emotivo con Emilia. Sono scoppiata a piangere e ho detto che volevo tornare a casa dal mio bambino. ‘Sei solo piena di ormoni’, mi ha risposto”. Fortunatamente queste parole sembrano aver aiutato Carice, che in effetti è rimasta fino alla fine sul set di Game of Thrones e ha girato tutte le sue scene regalandoci una splendida – e terribile – Melisandre, sempre pronta a seguire gli schemi del Signore della Luce, anche seguendo modi poco ortodossi.

Il ritorno di Melisandre

In questa settima stagione di Game of Thrones Melisandre e Daenerys hanno avuto modo di conoscersi: la sacerdotessa è arrivata a Dragonstone e ha chiesto asilo alla madre dei draghi, convinta che il signore della Luce abbia scelto lei o Jon Snow come prescelti per il Trono di Spade. Esiliata da Grande Inverno, Melisandre sa che se rincontrerà il bastardo degli Stark forse dovrà temere in modo serio per la sua vita. Il figlio di Rhaegae Targaryen e Lyanna Stark non ha affatto apprezzato che la donna abbia spinto Stannis Baratheon a sacrificare la sua stessa figlia, Shireen, alle fiamme di una pira. Melisandre era convinta fosse Stannis il re prescelto per guidare i Sette Regni, cosa che invece si è verificata scorretta visto che poi è morto. Intanto però aveva chiesto all’uomo di sacrificare Shireen al Dio del Fuoco per vincere la battaglia e l’unico risultato ottenuto, oltre alla morte della bambina, è stato attirarsi le ire di tutto l’esercito del Nord.

La misteriosa sacerdotessa

Melisandre è sempre stata uno dei personaggi più misteriosi di Game of Thrones: nella scorsa stagione si è scoperto che la sacerdotessa non era la donna affascinante che eravamo abituati a vedere, ma una strega vecchia di 300 anni. L’immagine di Melisandre nello specchio prima di coricarsi, piena di rughe, con i lunghi capelli bianchi radi e lo sguardo vacuo ha fatto rabbrividire i telespettatori, che mai si sarebbero aspettati un colpo di scena del genere. In questa stagione capiremo se questa volta la sua profezia si rivelerà esatta o errata o se, ancora una volta, si troverà a prendere delle scelte sbagliate. Ma, soprattutto, aspettiamo di capire cosa accadrà quando incontrerà Jon Snow.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky