Caricamento in corso...
07 agosto 2017

Game of Thrones: perché i capelli di Cersei sono ancora corti?

print-icon
Game of Thrones: perché i capelli di Cersei sono ancora corti?

Sappiamo che tenere d’occhio tutti i personaggi della serie televisiva il Trono di Spade, nonostante il cast venga falciato considerevolmente ad ogni stagione, può essere un’impresa davvero difficile. Personaggi che arrivano, personaggi che vanno e personaggi che ci rimangono, letteralmente, secchi. A volte capita di lasciarsi sfuggire qualche piccolo particolare. Per esempio, qualcuno sa qualcosa dei capelli di Cersei Lannister?

Lena Headey, attrice volto di Cersei Lannister, ama portare i capelli lunghi esattamente come la terribile donna che interpreta. E se la ruota del karma gira, probabilmente ricorderete i terribili eventi del Cammino della Vergogna e del momento in cui i meravigliosi capelli biondi di Cersei sono stati brutalmente tagliati. Accadeva due stagioni fa.

I capelli che non ricrescono e le teorie dei fan

Cersei è una di quelle per cui, almeno nelle prime stagioni, difficilmente si poteva tifare. Con il tempo, ne ha fatti fuori talmente tanti che è diventata un team papabile un po’ per tutti quanti. O la si ama o la si odia, e il più delle volte è un bel mix di entrambe le cose. I Lannister, del resto, non deludono proprio mai. Il Cammino della Vergogna è stata una delle scene più spietate del mondo del piccolo schermo, e nonostante non si possa dire che Cersei sia una brava ragazza, la punizione per le sue colpe ci è parsa troppo aspra per i peccati commessi (almeno, prima di quel momento).

Nonostante sia passato parecchio tempo dagli eventi di quell’episodio, i capelli di Cersei Lannister, di cui andava così orgogliosa, non sono più ricresciuti. I fan più arguti lo hanno notato e non hanno potuto fare a meno di profondersi in grandi interrogativi esistenziali. Insomma: sono passate due stagioni e ancora i capelli di Cersei non sono ricresciuti. Abbiamo una spiegazione per questo?

Perché i capelli di Cersei non ricrescono?

Su questa disputa, centinaia se non migliaia di utenti hanno versato fiumi di inchiostro digitale, affinando le loro fan-theories e portandole negli angoli più inimmaginabili e sconfinati dell’esistenza. Qualcuno pensa che Cersei abbia deciso di tenerli corti per ricordarsi ogni giorno di quello che le è stato fatto, qualcun altro ha azzardato ipotesi più variopinte, come i loop spazio-temporali alla Bran Stark. La verità, purtroppo, è molto meno colorita di così.

A seguito di molte richieste, i produttori hanno sentito il bisogno di rispondere ai fan della serie e soddisfare (almeno) questo piccolo quesito. A dare la notizia è stato Bryan Cogman, suscitando forse una punta di amarezza nei confronti di chi avrebbe sperato in una motivazione un tantinello più ponderata. Il primo d’agosto, il produttore ha scritto: “Le Regine possono decidere di portare i capelli corti se lo desiderano, soprattutto nei film e nelle serie televisive”. E fine della questione. Che sia un velato tentativo di far cessare la grandi cospirazioni sulla trama de Il Trono di Spade? Mi dispiace Bryan, non succederà mai.

Dunque, mettiamo da parte l’idea di utilizzare la lunghezza dei capelli di Cersei Lannister per misurare il tempo trascorso nella narrazione. Anche su questo il produttore si è espresso in maniera piuttosto concisa: “Lo sapete, a volte passano giorni, se non settimane, tra una scena e l’altra”. Di conseguenza, forse i capelli di Cersei non sono una pura coincidenza… e probabilmente non ricresceranno più.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky