09 agosto 2017

Game of Thrones: a che punto è la lista di Arya Stark?

print-icon
Game of Thrones: a che punto è la lista di Arya Stark?

In uno show televisivo dove tutti, proprio tutti, hanno almeno uno scheletro nell’armadio (e non ci riferiamo solo alla definizione psicologica), Arya Stark (Maisie Williams) si qualifica a pieno titolo tra i personaggi più mortali di tutti. Pensare che è solo una bambina…

Proprio come Pollicino con le briciole, Arya Stark si è lasciata alle spalle una scia di corpi che la aiuterebbero facilmente a ritrovare la strada per Essos, nel caso in cui le occorresse tornare indietro. Nella sua silenziosa furia omicida, di cui abbiamo avuto solo un piccolo assaggio nel season finale della sesta de Il Trono di Spade, abbiamo incominciato a riferirci a lei come una spietata ninja senza volto.

Una ragazza non ha un nome, ma di sicuro ha un Ago affilato

Spinta dall’obiettivo di vendicarsi di tutti coloro che hanno ingiuriato lei e la sua famiglia, Arya è diventata la perfetta macchina omicida e probabilmente non si fermerà di fronte a nulla. Per avere un’idea più chiara di quali sono quei nomi che ogni sera la piccola Stark recita a voce alta – per non dimenticare – e a che punto sia con la loro eliminazione, facciamo un rapido excursus di chi c’è sulla lista e, soprattutto, perché.

I nomi sulla lista di Arya Stark

Il primo nome sulla lista di Arya Stark, senza troppe sorprese, si trova probabilmente anche sulla lista nera di molti degli spettatori de Il Trono di Spade: Cersei Lannister. Cersei è ancora viva e vegeta, e attualmente siede comoda e beata sul Trono di Spade (bevendo più vino di quello che si possa immaginare). A proteggerla c’è (quello che resta) di Gregor Clegane, anche lui sulla lista, ma se vi ricordate di lui sapete anche che è più che sufficiente. La Regina aveva accusato ingiustamente Ned Stark di tradimento, e ha innescato il meccanismo per cui pochi episodi dopo il padre di Arya è stato giustiziato. La seconda sulla lista di Arya Stark è, Melisandre, e il motivo riguarda Gendry: è stata lei a portarlo via dalla Fratellanza e, da quel momento, non è più tornato. Tutti sappiamo che fine ha fatto. Quanto a lei, è ancora viva e sta andando a Volantis. Tuttavia, Melisandre ha previsto che morirà a Westeros. Ma per mano di chi? Il prossimo sulla lista è Ilyn Payne, per aver ucciso suo padre. Lo show non gli ha concesso molto screentime, ma sappiamo che è vivo (per quanto, ancora?). Segue Beric Dondarrion, che ha venduto Gendry a Melisandre e ha liberato Il Mastino. Insieme a lui c’è anche Thoros, per gli stessi motivi di Beric.

È il momento di parlare del Mastino, Sandor Clegane, fratello di Gregor e uomo dalle mille sfaccettature. Si trova sulla lista per aver assassinato l’apprendista macellaio, Mycah, su ordine di Joffrey. Lui è vivo ma non è più sulla lista, perché Arya ritiene di averlo ucciso.

I morti della lista di Arya Stark

Non possiamo non citare anche i depennati dalla lista di Arya Stark, ovvero tutti coloro che sono morti, per mano sua o degli eventi crudeli del destino. Il primo è Polliver, per aver rubato Ago, la sua spada. Il secondo è Joffrey Baratheon per aver condannato a morte suo padre. Seguono Rorge, torturatore di Harrenhal, Tywin Lannister, ucciso da suo figlio Tyrion, Walder Frey e Meryn Trant.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky