Caricamento in corso...
31 agosto 2017

IT, Stephen King parla dell'attore volto di Pennywise "È terrificante"

print-icon
IT, Stephen King parla dell'attore volto di Pennywise "È terrificante"

Se i denti del clown Pennywise nel film “IT” della vostra infanzia, malauguratamente intravisti tra un divieto genitoriale e l’altro, infestano ancora i vostri incubi, aspettate di vedere quelli del nuovo remake del capolavoro del Re del brivido, Stephen King. La produzione di Andy Muschietti? C’è già profumo di colossal. Nell'attesa Sperling&Kupfer ha ripubblicato il libro e non dimentichiamo che il 21 settembre è il compleanno di mister King

Ora possiamo anche cominciare a disquisire sul vero significato di horror, ma siamo tutti d’accordo che il terrificante clown di IT abbia riscritto completamente le regole del brivido e abbia dato una svolta, determinante, all’intera produzione dedicata alla paura. Stephen King, maestro nel suo campo, si è riunito con il regista Andy Muschietti per parlare del remake in uscita l’8 settembre 2017.

IT: a breve al cinema (e nei nostri incubi)

Parlando del suo remake di IT, Andy Muschietti a tentato di darci un’idea molto generica della trama, che punta a restare fedele all’originale del libro. “Stiamo costruendo una storia a proposito di un mucchio di ragazzi che si svegliano un giorno e sta succedendo una cosa terribile. Derry è un piccolo paesino un po’ inquietante – pieno di emozioni – e terrificante”. Stephen King ha scritto “IT” nel 1986, e ha naturalmente avuto il privilegio di vedere la pellicola in anteprima. Inaspettatamente, il Re ha apposto il suo sigillo d’approvazione sull’intera produzione, lasciandoci se possibile con il fiato ancora più sospeso: “Avevo grandi speranze per questo remake, ma non mi sarei mai aspettato che fosse così ben riuscito. Sono certo che i fan del libro ameranno moltissimo anche il film”. E se c’è una cosa che ci fa tirare un sospiro di sollievo (o quasi), questa è proprio il benestare del Maestro.

A proposito del clown Pennywise (Bill Sharsgard)

A interpretare la materia di cui sono fatti i nostri incubi peggiori ci pensa Bill Skarsgard, 27 anni, che vestirà i panni colorati del clown Pennywise. Fratello di Alexander Skarsgard, Bill sarà ricoperto di cerone ed effetti speciali, ma non per questo la sua interpretazione sarà meno cruciale. La pellicola sarà basata sulla prima parte del libro, dove il Club dei Perdenti, formato dai ragazzini più “sfigati” di Derry, segue una curiosa scia di omicidi e sparizioni che li porta a incontrare un orrore alieno mutaforma (e potremmo aggiungere molti altri aggettivi terrificanti). Se tutto andrà secondo le previsioni, i fan di IT si potranno aspettare il secondo capitolo molto prima di quanto non si possa pensare.

L’annuncio del remake ha inizialmente fatto sollevare più di qualche sopracciglio. Bill Skarsgard deve reggere il confronto con il terrificante ritratto di Pennywise di Tim Curry, nella serie televisiva del 1990, e si ritrova con un duro compito sulle spalle. A quanto pare, però, la critica è già convinta. Le prime recensioni promettono però un prodotto che supererà ogni rosea aspettativa: alcuni critici definiscono il prodotto “ben rifinito”, “sorprendentemente divertente” e affermano addirittura che potrebbe trattarsi di uno dei film più belli del 2017.  L’Hollywood Reporter ha previsto che il film raccoglierà circa 38 milioni dollari solo nel primo weekend d’apertura dei botteghini: se tutto andrà secondo i piani, IT diventerà il film dell’orrore con il più grande debutto al cinema della storia. Non vediamo l’ora di fluttuare anche noi.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky