20 settembre 2017

Game of Thrones: dietro le quinte del duello tra Arya e Brienne

print-icon
Game of Thrones: dietro le quinte del duello tra Arya e Brienne

Se ripensiamo alla settima stagione della celebre serie Sky AtlanticIl Trono di Spade”, non possiamo che ricordarci alcuni dei momenti più gloriosi ed epici dell’intera serie. Una scena su tutte, però, è stata oggetto di meme, rivisitazioni dei fan e ha unito in una sola voce le tifoserie delle due parti: il duello d’allenamento tra Arya Stark (Maisie Williams) e Brienne di Tarth (Gwendoline Christie).

Forse vi ricorderete della versione del duello sapientemente modificata perché le due impugnassero spade laser. La perfezione di quel video era intaccata solo dall’assenza dell’audio. Ora però, mentre si fanno i conti e gli attori ripensano, a freddo, alle loro scene, il duello tra Arya Stark e Brienne di Tarth torna a farci sognare Grande Inverno con il dietro le quinte di quell’epico momento.

Il duello di cui avevamo bisogno

Il duello (o meglio, lo sparring) tra Brienne e Arya ha portato una ventata d’aria fresca in una settima stagione costellata di eventi intensi. Non solo questo duello ha dimostrato la forza e la tenacia della piccola assassina di casa Stark, dunque, ma la scena in sé ha regalato la leggerezza di cui avevamo proprio bisogno di un momento così critico per la trama. Nel corso delle riprese di questa scena è stato necessario tenere conto di qualche dettaglio tecnico. Per esempio, la differenza di statura tra Arya, 1 metro e 55 centimetri, e Brienne, la nostra Giunone di 1 metro e 90. Impossibile non notare l’effetto un po’ parodistico di questo grande divario d’altezza: anche il team di Game of Thrones ci ha fatto caso, probabilmente anche prima di noi, e le battute si sono sprecate. Nel corso della serie, presente su YouTube, “The Game Revealed”, i registi hanno raccontato tutti i motivi per cui questa scena è stata così divertente, anche da girare.

Il duello tra Arya e Brienne: un racconto a due voci

La cosa più divertente dell’intero duello tra Arya e Brienne,” ha spiegato il direttore della fotografia Robert McLachlan, “è che non c’è stato davvero bisogno di lavorarci troppo per renderlo divertente. Il pubblico attendeva con impazienza il loro incontro. E se anche non sapevano di volerlo, quando le hanno viste insieme sullo schermo si sono resi conto di aver aspettato questa scena sin dall’inizio”. Anche Gwendoline Christie, attrice volto di Brienne, ha dato il suo marchio d’approvazione all’intera scena: “È stato divertentissimo allenarsi per questo duello, tra di noi si è sviluppato un rapporto di fiducia incredibile”. E se nel complesso questo duello ci ha fatti sognare e ci ha strappato più di qualche sorriso, le difficoltà nella sua realizzazione sono state moltissime. “Combattere contro Gwen, che è 50 centimetri più alta di me, e per lei combatte contro di me, che sono così infinitamente più bassa di lei? È stata una vera sfida,” ha raccontato Maisie Williams, volto di Arya Stark. Ad aiutarle nella realizzazione delle evoluzioni tecniche più difficili, per fortuna, c’erano le loro stunt. “Il combattimento la dice lunga sul tuo personaggio, e ti aiuta a sintonizzarti con lui ad un livello più profondo. Ogni movimento che fai”, ha spiegato Gwendoline Christie, “deve dire qualcosa del tuo personaggio. E quella scena è stata un racconto a due voci di due guerriere così diverse fra loro”.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky