Caricamento in corso...
18 ottobre 2017

Russell Crowe: "La scena del Gladiatore per cui mi prendono in giro"

print-icon
Russell Crowe: "La scena del Gladiatore per cui mi prendono in giro"

Tutto è nato da una “battuta” di Russell Crowe sul celebre film di successo “Thor: Ragnarok” che sta per arrivare anche in Italia. Una battuta a cui i protagonisti del film in questione, Chris Hemsworth e Mark Ruffalo, non hanno saputo rimanere in silenzio. E ora, tutta la questione è diventata un affascinante siparietto hollywoodiano che promette di farci ridere quanto il pugno di Harrison Ford a Ryan Gosling in “Blade Runner 2049”.

Russell Crowe ha dato la sua personalissima opinione su una delle scene girate per “Thor: Ragnarok”, associando quella del Colosseo ad una che lui aveva girato, molti anni prima, per il suo celebre blockbuster “Il Gladiatore”. “Già visto, già fatto” - E le battute si sono sprecate.

Russell Crowe: “Già visto”

Quando Chris Hemsworth e Mark Ruffalo hanno saputo dei commenti di Russell Crowe a “Thor: Ragnarok”, e della sua allusione che una delle scene di combattimento sia una ripresa “pari pari” di una del suo vecchio film, “Il Gladiatore”, ci hanno riso su. Nel corso di un’intervista con Fitzy e Wippa, martedì, Chris Hemsworth e Mark Ruffalo sono stati invitati a commentare sull’affermazione di Russell Crowe. Il risultato? Divertimento assicurato. «Davvero Russell?» domanda scherzosamente Chris, «Anche tu stavi combattendo un grosso mostro verde, ne Il Gladiatore?» Quella accusa di “già visto, già fatto” è stata dunque accolta con qualche sogghigno e tanta voglia di scherzare. Ma poi i toni si sono fatti un pochino più forti. A parlare è ancora Chris: «Forse Russell voleva soltanto infilarsi in qualche modo in un piccolo ruolo della Marvel».

«Se vuole, lo aspettiamo per il prossimo capitolo della saga,» ha proseguito Mark Ruffalo, che non ha certo intenzione di mandarle a dire a nessuno. Neanche a una leggenda come Russell Crowe. E Chris Hemsworth rincara la dose con un sonoro: «Ci può anche provare, e sarebbe divertentissimo vedere una scena in stile Hulk contro Massimo», che se ricordate bene è il personaggio di Crowe nel film di riferimento. Naturalmente, dopo tutte queste battutine, i due hanno rimarcato il concetto che stavano solo scherzando. Non possiamo fare a meno di cogliere una punta piccata, però, nel loro sarcasmo. Voi che cosa ne pensate?

Tutto su “Thor: Ragnarok”

Thor: Ragnarok” sarà il terzo capitolo della popolarissima saga d’azione fantasy “Thor”, e la sua uscita nelle sale cinematografiche italiane è prevista per il 25 ottobre 2017. Insieme a Chris Hemsworth, reciteranno anche attori del calibro di Cate Blanchett e il popolarissimo Idris Elba, uno degli uomini con la barba più sexy del mondo. Il film sarà diretto da Taika Waititi e distribuito dalla Walt Disney Motion Pictures Italia. Come sempre, la trama di questi film trae ispirazione dalla mitologia norrena e si colloca, a livello di linea temporale Marvel, dopo gli eventi narrati nel celebre “Avengers: Age of Ultron”. Dopo i toni più drammatici dei primi due capitoli, Chris Hemsworth ha richiesto espressamente che il terzo capitolo fosse registrato su una nota più scanzonata e leggera, dando così vita a “Ragnarok”, un road movie che non vediamo l’ora di gustarci davanti ad un bel barattolone di pop-corn.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky