Caricamento in corso...
19 ottobre 2017

Milano Design Film Festival: 60 film dal 19 al 22 ottobre

print-icon
Milano Design Film Festival: 60 film dal 19 al 22 ottobre

Dal 19 al 22 ottobre, il cinema è protagonista a Milano. O, meglio, lo sono il cinema e il design. All’interno dell’Anteo Palazzo del Cinema, la quinta edizione del Milano Design Film Festival metterà in scena 60 pellicole a tema design e architettura (e non solo).

Il Milano Design Film Festival – in programma a Milano dal 19 al 22 ottobre, all’interno della nuova e suggestiva location dell’Anteo Palazzo del Cinema – è giunto al suo quinto appuntamento. Con 60 pellicole suddivise in 6 sezioni, gli spettatori potranno vivere un aspetto del cinema spesso poco considerato. Ma super affascinante.

Cos’è il MDFF

Organizzata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi, con la curatela di Porzia Bergamasco, l’edizione 2017 del Milano Design Film Festival ha per titolo “Portraits of our time. Ritratti del nostro tempo”. Da oggi – giovedì 19 ottobre – e per tutto il weekend, all’interno del nuovo Anteo Palazzo del Cinema è possibile assistere per gli spettatori alla proiezione di 60 pellicole cinematografiche a tema design e architettura. E non solo. Ad aiutare nella scelta dei titoli in cartellone, i “guest curator” Patricia Urquiola – architetto e designer di fama mondiale – e Alberto Zontono, suo partner e Amministratore Delegato dello Studio Urquiola. Attraverso le loro scelte, e i titoli in programma, è possibile conoscere il modo in cui il cinema possa essere una fonte di ispirazione per i creativi di tutto il mondo. Le 60 pellicole selezionate sono suddivise in 6 sezioni, ognuna ad indicare un’accezione di tempo. Tra anteprime, film storici e documentari – corredati da incontri e da dibattiti –, l’accento è posto sull’evoluzione dell’uomo e dei suoi bisogni. Patrocinato e sostenuto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, e col riconoscimento dell’Assessorato alle Politiche per il Lavoro, Commercio, Moda e Design, il Milano Design Film Festival è così stato commentato dall’assessore Cristina Tajani: «è una manifestazione che, anno dopo anno, si conferma un appuntamento importante per Milano, permettendo di far conoscere al grande pubblico l’esistenza di una continuità espressiva tra il mondo del design, dell’architettura e della creatività, e proponendo sempre nuovi linguaggi narrativi e film di grande interesse, capaci di raccontare le evoluzioni dello stile e della cultura del progetto». Del resto, chi meglio di Milano – che, col Salone del Mobile, è un punto di riferimento mondiale per il design – poteva essere adatto ad ospitare una rassegna cinematografica che, il design, lo celebra?

L’edizione 2017

In scena, il Milano Design Film Festival porta pellicole di diverso genere. Le sezioni “Architecture. The sense of a building” e “Design. Past & Future” accolgono pellicole focalizzate sulle due specifiche discipline dell’architettura e del design; “Urban life. Everyday contemporary” raggruppa i documentari dedicati alla vita nelle grandi città e nei piccoli villaggi; “Art of thinking. Examining Time” ospita pellicole filosofiche, volte e far riflettere su comportamenti e desideri dell’uomo; “Biography. Lifetime” accoglie i ritratti di personalità di ieri e di oggi; “Italian Panorama in Past & Present” è dedicato alle realtà storiche e contemporanee d’Italia. Tra le proiezioni più interessanti, “Gillo Flores. In un bicchier d’acqua”, prima produzione del Milano Design Film Festival e corto dedicato al celebre critico che – qui – parla dell’arte, del ricordo della madre, dell’importanza degli oggetti che lo circondano. Mentre “Franco Albini. Uno sguardo leggero”, prodotto da Sky Arte HD e Fondazione Albini con 3DProduzioni, racconterà il pioniere del razionalismo attraverso i filmini amatoriali da lui girati.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky