Caricamento in corso...
21 ottobre 2017

Che cosa fare a Milano per il weekend culturale? Chagall è un sogno

print-icon
Chagall a Milano: ecco cosa fare nel weekend

Non sapete ancora che cosa fare a Milano per il vostro weekend a tinte culturali? La risposta è “Chagall. Sogno di una notte d’estate”, una mostra che vi immergerà completamente nel fiabesco mondo del pittore bielorusso naturalizzato francese.

Le opere di Marc Chagall ci fanno vivere uno shakespeariano sogno di una notte d’estate. Dove? A Milano: ecco cosa fare per il vostro weekend culturale se vi trovate nella città lombarda. Presso il Museo della Permanente vi aspetta la magia di fiabeschi colori, da non perdere.

Chagall ci fa vivere il sogno di una notte d’estate a Milano

Per trascorrere un weekend all’insegna della cultura, Milano offre una mostra meravigliosa per rispondere alla classica domanda “Che cosa fare per il weekend?”. La risposta della città lombarda è un’esperienza più che un allestimento, un’emozione disegnata da Marc Chagall e trasformata in immersione totale nelle sue opere grazie alle moderne tecnologie e a nuovi modi per fruire l’arte. Il titolo della mostra dice già tutto: “Chagall. Sogno di una notte d’estate”. Vi ricorda qualcosa? Il titolo richiama alla memoria un capolavoro del teatro inglese, ovvero “Sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare, dove gli amanti del grande poeta inglese amano rifugiarsi, tra personaggi fiabeschi e atmosfere fatate, per entrare in contatto, anche solo per un momento, con un mondo onirico che rifugge la realtà del quotidiano. È esattamente ciò che succede visitando questo incredibile allestimento presso il Museo della Permanente, coordinato da Gianfranco Iannuzzi, Renato Gatto e Massimiliano Siccardi e prodotto da Arthemisia con Sensorial Art Experience. Prima della creazione di questo sogno shakespeariano all’interno dei nostri confini italiani, questa full immersion nelle opere di Marc Chagall è già stata testata in Francia, dove ha avuto un successo di pubblico eccezionale registrando quasi 600mila presenze. Che cosa aspettarsi, dunque, da questa nuova concezione di esibizione artistica? Un complesso intreccio di emozioni, di colori, di opere dalla concezione incredibile, proiettate ovunque intorno a noi, sulle pareti, sul soffitto e sul pavimento. Sarà uno Chagall a tutto tondo, anche se questa dicitura, generalmente, è riferita alla scultura, ma qui non possiamo dire di essere davanti a creazioni a due dimensioni, ovvero la caratteristica principale della pittura. No: il sogno di Chagall, che irrompe in una notte d’estate come Puck in un bosco fatato, è una sinergia di più espressioni artistiche. È pittura, sì, ma anche architettura dell’allestimento, tecnologia, spettacolo e teatro. E ultima, ma non meno importante, è presente anche la musica, con una colonna sonora realizzata ad hoc da Luca Longobardi.

“Chagall. Sogno di una notte d’estate”: info, orari e biglietti

Per trascorrere il vostro weekend culturale all’insegna del celebre pittore bielorusso naturalizzato francese, dovete recarvi alla mostra “Chagall. Sogno di una notte d’estate”, presso il Museo della Permanente di Milano, in via Filippo Turati 34, fermata della metropolitana M3 Turati, M3 Repubblica. L’onirica esibizione di cui potrete essere testimoni resterà aperta fino al 28 gennaio 2018 e visitabile tutti i giorni con orario continuato dalle 9.30 alle 19.30. Il costo del biglietto intero è di 13 euro, ma sono previste anche diverse modalità di prevendita on line su Ticket.it o su TicketOne, con un prezzo che parte dai 15 euro. In mostra, è previsto l’ingresso ridotto a 6, 9 e 11 euro a seconda delle diverse categorie, consultabili sul sito www.arthemisia.it. Gli omaggi? Biglietto gratis per bambini fino a 4 anni non compiuti, accompagnatori, giornalisti accreditati, guide turistiche, tesserati ICOM e possessori della VIP card Arthemisia.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky