Caricamento in corso...
20 ottobre 2017

Game of Thrones, 5 spin-off in produzione: tutto ciò che sappiamo

print-icon
Game of Thrones, 5 spin-off in produzione

Se avete paura di rimanere orfani di Game of Thrones, tirate un sospiro di sollievo e asciugate la lacrimuccia perché sono in arrivo buone notizie. Dopo l’ottava stagione arriveranno nuovi spin-off sullo saga più appassionante di tutti i tempi.

Ricordate quando si vociferava che erano in cantiere cinque spin-off di Game of Thrones? Bene, perché nonostante l’ottava stagione non sia ancora finita ci sono già diverse persone che stanno lavorando per i fan dello show.

Nuove battaglie in lavorazione

Anche le cose belle arrivano prima o poi alla fine, e così accadrà anche per Game of Thrones (sic), lo show HBO che ha riscosso un successo e un seguito senza precedenti nel mondo intero. Qualche tempo fa era stata diffusa la notizia che erano in cantiere ben cinque spin-off della serie ispirata alla saga di George Martin, e già ovviamente i fan hanno iniziato a divulgare teorie sulle possibili trame di questi progetti. Ebbene, non era solo una diceria: sceneggiatori, scrittori e registi sono già all’opera per portare questi spin-off sul piccolo schermo. Tre di loro dovrebbero essere prequel alla saga dei Sette Regni, e a tre di essi sta partecipando anche lo scrittore George Martin. «I cinque spin-off successivi si stanno sviluppando su vari tassi temporali e ci sono un paio di altri progetti televisivi che non posso raccontare … quanto di questo diverrà realtà, nessuno lo sa ma è in fase di sviluppo…», aveva detto Martin qualche mese fa. Non è detto che tutti questi progetti vedano la luce – ma visto che sono cinque a essere in stesura, possiamo stare certi che almeno un paio di essi saranno realizzati (si spera in tempi brevi). «Abbiamo un fantastico gruppo di scrittori e talenti, la maggior parte dei quali ha vissuto nell’ecosistema di Game of Thrones, quindi sono familiari con le trame intricate», ha detto il CEO di HBO, Richard Plepler.

Una stagione da brividi

L’ultima stagione di Game of Thrones sarà probabilmente un colpo al cuore continuo viste le cose dette dagli attori nel corso di varie interviste. John Bradley, che nella serie HBO interpreta Samwell Tarly, ha riferito che ogni puntata avrà la stessa carica emotiva di un finale di stagione. E c’è di più: ricordate che ogni nono episodio della serie aveva in sé un avvenimento scioccante che lasciava tutti i telespettatori sconvolti? Bene, perché a quanto pare ogni episodio dell’ottava stagione di Game of Thrones sarà pensato in questo modo: insomma, sembra che quella che ci troveremo davanti sarà la serie più emozionante di sempre, ma speriamo che non ci rimettano le penne i nostri personaggi preferiti – cosa che in realtà accade ogni volta che qualcuno si affeziona a uno dei protagonisti.

L’amore, la storyline più amata

Una delle storie più appassionanti di Game of Thrones è sicuramente l’amore sbocciato tra il temerario e dolce Jon Snow e la Regina dei Draghi, Daenerys Targaryen. Anche se qualcuno ha storto il naso per la parentela, sono in tanti a seguire con passione l’evolversi del loro rapporto e a fare il tifo affinché governino insieme i Sette Regni. Ma la prima a essere rimasta disgustata dalla liason, è stata proprio Emilia Clarke, che ha ammesso candidamente di aver avuto un conato di vomito nell’apprendere della scena di sesso pensata per Jon e Daenerys. «La verità sul loro legame di sangue… Non so come reagire, sinceramente, se non con un conato. Ecco, è questa l’unica reazione possibile». Promette bene, no?

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky