16 novembre 2017

Malika Ayane: è sua l'iniziativa milanese a favore delle donne

print-icon
Malika Ayane

La cantante Malika Ayane ha ideato e organizzato un evento per sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne. “Non solo 25…”è l'iniziativa voluta dall'artista per focalizzare l'attenzione su un argomento di cui non si parla mai abbastanza. Malika ha voluto puntualizzare, con questo spettacolo, che non basta un giorno all'anno per combattere la violenza sulle donne.

Il 25 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale per l’eliminazione delle violenze sulle donne e Malika Ayane ha voluto portare il suo contributo alla causa con un evento nella serata del 16 novembre, al Teatro Nuovo di piazza San Babila, a Milano.

Tanti artisti con Malika Ayane contro la violenza sulle donne

L’iniziativa, dal titolo “Non solo 25…” ha avuto l’appoggio di numerosi artisti, sia del panorama musicale che del mondo della comicità. Malika Ayane sarà la conduttrice dell’evento, che spazierà tra musica, sketch comici e letture da libri che affrontano il tema della violenza sulle donne. Gli artisti che hanno risposto all’invito della cantante sono Brunori Sas, Roy Paci, Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti, i Boiler e Alessandro Betti, Katia Follesa, Nuzzo Di Biase, Thomas e i Wuz. I proventi della vendita dei biglietti per assistere alla serata saranno devoluti in beneficenza ai progetti di assistenza e accoglienza psicologica e legale realizzati da “Fare x bene Onlus”, che si occupa di tutelare le vittime di abusi e violenze, sulle donne ma anche nei confronti di tutte le persone discriminate. La serata è patrocinata dal comune di Milano e, oltre alle canzoni e agli interventi dei comici, verranno letti alcuni brani da libri che trattano la violenza sulle donne, come “Nessuno può toglierti il sorriso” di Valentina Pitzalis, una giovane ragazza sarda che ha vissuto sulla propria pelle la violenza e che adesso si prodiga per l’associazione “Fare x bene”, affinché nessun’altra donna debba subire quello che ha dovuto subire lei. L’appuntamento è al Teatro Nuovo di piazza San Babila alle ore 21.

La sensibilità di Malika Ayane

Malika Ayane è un’artista molto sensibile a tematiche sociali importanti ed è sempre in prima linea quando si tratta di dare il proprio contributo a iniziative benefiche. Questa volta è la stessa cantante ad aver voluto organizzare l’evento a favore delle donne vittime di violenza, esponendosi in prima persona, visto il tema così delicato. Malika è reduce da una tournée teatrale che la vista impegnata nelle vesti di Evita Perón nel musical di Massimo Romeo Piparo, Evita. Gli spettacoli sono andati avanti per circa 70 repliche nei teatri di tutta Italia. L’ultimo album in studio della cantante risale al 2015, “Naïf”, contenente il brano “Adesso e qui (nostalgico presente)”, con cui Malika Ayane si classificò terza al festival di Sanremo e con cui si aggiudicò il Premio della Critica Mia Martini, per la seconda volta. Malika aveva già vinto il prestigioso premio nel 2010, con il brano “Ricomincio da qui”, contenuto nel suo secondo album, “Grovigli”. Durante quel Festival di Sanremo, la Ayane fu protagonista, indirettamente, di un caso che fece molto discutere. In seguito alla classifica finale decisa da giuria e pubblico, che non vedeva ben posizionata l’artista e altri illustri colleghi, i membri dell’Orchestra di Sanremo si ribellarono, accartocciando gli spartiti e lanciandoli sul palco, in segno di protesta contro il risultato finale. Il brano, però, a prescindere dal risultato dell’Ariston, ebbe un grandissimo successo di vendite e diventò il singolo sanremese più programmato dalle radio.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky