Quentin Tarantino fa il bis: dirigerà un film su Star Trek

Star Trek IV in mano a Quentin Tarantino? Il sogno potrebbe diventare realtà dato che, stando alle ultime indiscrezioni, il regista avrebbe già iniziato a parlare con JJ Abrahams. Prendendo in mano la direzione del primo franchise della sua vita.

Questo è il momento di Quentin Tarantino. Dopo aver annunciato il prossimo film sul 1969, è stato chiamato a dirigere un nuovo capitolo della saga di Star Trek.

Quentin Tarantino sale sull’Enterprise?

I fan della fantascienza non stanno più nella pelle: da alcune ore circola sul web una notizia incredibile, ossia che Quentin Tarantino è stato chiamato a dirigere il prossimo film di Star Trek. Stando alle ultime indiscrezioni, il regista avrebbe condiviso qualche idea sullo sviluppo del quarto capitolo della saga con JJ Abrahams, e i due avrebbero in mente di convocare una writers room per lavorare al progetto. Se dovesse andare in porto, la pellicola potrebbe essere prodotta da JJ Abrahams, mentre Quentin Tarantino prenderebbe in mano la regia. Tarantino non ha mai lavorato a un franchise cinematografico, anche se ha detto varie volte che gli sarebbe piaciuto dedicarsi a un film di James Bond: a quanto pare inizierà con Star Trek. Fan dell’Enterprise, siete pronti?

Il prossimo film? Sul 1969

Il prossimo film di Quentin Tarantino sarà sul 1969: stando ai rumors, la trama vede come protagonista un ragazzo che cerca di sfondare a Hollywood a ridosso degli anni ’70, proprio nel periodo in cui la Manson Family era attiva e compiva i suoi omicidi più efferati. Non è stato ancora diffuso il cast ufficiale della pellicola, ma sembra che Margot Robbie darà il volto a Sharon Tate – la moglie di Roman Polansky uccisa dalla setta – e che Tom Cruise, Brad Pitt e Leonardo DiCaprio siano in lizza per i ruoli principali. L’ex marito di Angelina Jolie potrebbe interpretare il pubblico ministero – e autore del libro Helter Skelter – Vincent Bugliosi. Leonardo DiCaprio sarebbe in trattativa per Charles Manson, mentre non si sa ancora nulla per quale parte Tarantino voglia scritturare Tom Cruise. Jennifer Lawrence dovrebbe essere una delle ragazze della Manson Family. Un cast eccezionale con i più grandi attori di Hollywood può voler dire solo una cosa: Quentin Tarantino ha deciso di fare le cose in grande per il suo prossimo lavoro, e non ha intenzione di badare a spese.

Il ruolo della discordia

Quando si è capito che Quentin Tarantino avrebbe lavorato a un film su Charles Manson, ha deciso di prendere parola anche la sorella di Sharon Tate, Debra. La donna si è espressa sulla possibilità che fosse Jennifer Lawrence, e non Margot Robbie, a personificare Sharon (inizialmente c’è stata un po’ di confusione sui ruoli che avrebbero avuto le due attrici). E non ha avuto parole carine verso la protagonista di Hunger Games. « Non sono necessariamente contraria al progetto, ma mi interessa molto come Tarantino ritrarrà mia sorella, e vorrei sedermi con lui per parlarne. Sia Jennifer Lawrence sia Margot Robbie sono attrici molto affermate ma io sceglierei Margot, perché la sua bellezza e portamento sono simili a quelli di Sharon. Non ho una grande opinione di Jennifer Lawrence. Non ho niente contro di lei. Semplicemente, non è abbastanza bella per interpretare Sharon. È orribile da dire, ma ho i miei standard. L’avvenenza fisica non dovrebbe essere così importante, ma i sei anni di vita pubblica di mia sorella si sono basati sull’incredibile bellezza naturale del suo aspetto e del suo spirito. Ecco cosa cerco di catturare».

Copyright © 2013 Sky Italia - P.IVA 04619241005