18 dicembre 2017

Biancaneve: la prima principessa Disney compie 80 anni

print-icon
Biancaneve e i sette nani

Biancaneve, prima principessa Disney, compie 80 anni: “Snow White and the seven dwarfs” venne proiettato la prima volta al Carthay Circle Theatre di Los Angeles il 21 dicembre 1937. Tuttora, Biancaneve e i sette nani è tra i film di animazione che hanno incassato di più.

La dolce Biancaneve, madre di tutte le principesse Disney, è arrivata alla veneranda età di 80 anni. Il primo film d’animazione a colori e primo lungometraggio prodotto da Walt Disney fu proiettato per la prima volta al Carthay Circle Theatre di Los Angeles il 21 dicembre 1937.

Biancaneve e i sette nani è uno dei film d’animazione che ha incassato di più

“Snow White and the seven dwarfs” fu distribuito negli Stati Uniti il 4 febbraio 1938 e in Italia arrivò a dicembre dello stesso anno. Il successo fu immediato, incassando 8 milioni di dollari in tutto il mondo già dalla prima uscita. Ancora oggi, dopo innumerevoli pellicole targate Disney, Biancaneve e i sette nani rimane uno dei film d’animazione che ha incassato di più, oltre 935 milioni di dollari. Proprio per questo, la Disney vuole rilanciarlo in formato live action. Walt Disney annunciò la produzione del film già nel 1934 e, nonostante le opinioni contrarie di tutti, investì tutti i propri risparmi, oltre un milione e mezzo di dollari, per realizzare l’opera. Il film fu prodotto in circa tre anni e impiegò 32 animatori, 102 assistenti, 167 intercalatori, 20 scenografi, 25 artisti dell’acquerello, 65 animatori per gli effetti e 158 tra pittrici e inchiostratrici. Le illustrazioni realizzate furono più di 2 milioni, con l’utilizzo di circa 1500 tonalità di colore. Dopo la prima proiezione, che ricevette la standing ovation dal pubblico, composto anche da attori famosi, Walt Disney comparve sulla copertina del “Time”. Naturalmente, al botteghino il film fece man bassa e, ancora oggi, Biancaneve e i sette nani resta uno dei primi dieci incassi della storia del cinema americano.

Numerosi premi e riconoscimenti

Biancaneve e i sette nani è stato un film pluripremiato, primo su tutti, l’Oscar alla carriera consegnato a Walt Disney da Shirley Temple, per aver portato «una significativa innovazione sullo schermo che ha affascinato milioni di persone e per essere stato il pioniere in un importante campo dell’intrattenimento». Simpaticamente, Disney ricevette un Oscar di dimensioni standard e sette piccole statuette in miniatura. Biancaneve e i sette nani, diretto da David Hand, è la storia di una giovane fanciulla perseguitata dalla matrigna Grimilde, costretta a rifugiarsi nel bosco, dove incontra i sette nani, che l’aiuteranno a nascondersi. Dopo essere stata trovata e avvelenata dalla matrigna, nascosta sotto le sembianze di una vecchina, si risveglia grazie al bacio del principe azzurro. Grazie al successo di Biancaneve e i sette nani, Walt Disney potè produrre e realizzare altri film, anche questi passati alla storia, come Pinocchio, Fantasia, Dumbo, Bambi, Alice nel paese delle meraviglie e Le avventure di Peter Pan. In occasione dei festeggiamenti per l’80° compleanno di Biancaneve, il Museo del Fumetto di Milano ha allestito una mostra, visitabile fino al 25 febbraio, dedicata alle principesse Disney. La mostra, “Sogno e avventura” comprende disegni originali, manifesti cinematografici, giochi, libri, gadget, video e tanto altro materiale con protagoniste non solo Biancaneve ma anche Cenerentola, Ariel, Jasmine, Pocahontas, Mulan, Belle, fino alle principesse presenti nelle pellicole più recenti, come Elsa e Anna.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky