Guarda le foto della mostra della Dolce Vita. 1950-1960

Leggi anche:

Made in Italy: l'album del cinema italiano
Latin Lover cercasi
Vittorio Gassman: 10 anni senza il Mattatore

di Massimo Vallorani


Divismo, celebrità, glamour e pettegolezzo di un'Italia che rinasce dopo la guerra. Questo l'obiettivo della mostra La Dolce Vita. 1950-1960. Stars and Celebrities in the Italian Fifties ai Mercati di Traiano a Roma fino al 14 novembre.

Si tratta di una selezione di immagini a cura di Marco Panella, scelte tra quelle dell'archivio dell'Istituto Luce sul tema della dolce vita a Roma. Non scatti di mestiere, ma scatti intimi e spontanei "rubati" a personaggi famosi. Nella mostra c'è l'Italia degli anni '50, quella che emerge da grandi film come Bellissima, Poveri ma belli, Il sorpasso. Ma soprattutto c'è l'immagine di un Paese che ci crede fortemente e che ha una gran voglia di ottimismo. Una Italia, insomma, nel vortice di una trasformazione sociale dove i ritmi, gli stili di vita e l'abbigliamento cambiano velocemente.

Il percorso che raccoglie più di 100 foto e 100 rotocalchi degli anni '50, racconta la vita mondana di celebrità che si sposano, divorziano, si colgono in frangenti privati ed intimi. Ecco allora emergere la passione tra Ingrid Bergman e Roberto Rossellini sul set di Stromboli mentre la mitica Anna Magnani soffre il tradimento; o Vittorio Gassman che divorzia dalla seconda moglie Shelley Winters ed inizia una fotografatissima storia con Anna Maria Ferrero; e ancora Lucia Bosè, dopo la love story con Walter Chiari, si innamora del torero Luis Miguel Dominguin. Certamente non si può dimenticare il matrimonio tra Grace Kelly e Ranieri di Monaco o la vicenda di Maria Callas che lascia il marito Battista Meneghini per l'armatore greco Aristotele Onassis. La mostra dei Mercati di Traiano racconta queste celebrità nella loro vita mondana e fa sognare i visitatori con una selezione di alcune delle fotografie che hanno contribuito al loro mito, facendoli entrare nell'immaginario collettivo dell'epoca, e non solo.