Guarda la fotogallery di M.I.A.

Diciamocelo, non ci vuole molto a scuotere e indignare la platea americana del Super Bowl: qualche anno fa era bastato un capezzolo innocente di Janet Jackson per provocare un terremoto. Questa volta è stato sufficiente il dito medio di M.I.A. nel corso dell’esibizione assieme a Madonna durante lo show di intermezzo, per attirare le più aspre critiche dei puritani. Ma la rapper anglo-pakistana non è certo una novellina delle provocazioni.

Attivista politica e accanita sostenitrice dei diritti umani, M.I.A. non si è mai fatta problemi a shockare pur di comunicare un messaggio: nel 2010 il video del suo singolo Born Free, che portava sullo schermo un vero e proprio genocidio ai danni delle persone rosse di capelli, era stato bandito da numerose emittenti per il suo contenuto crudo e violento. Insomma, difficile che questo episodio, che pure ha indotto l’emittente televisiva NBC e la National Football League a scusarsi pubblicamente, possa danneggiarla.



Tanto più che questo 2012 sembra proprio l’anno della controversa artista: il 2 febbraio è stato presentato il video di Gimme All Your Luvin’, primo singolo tratto da MDNA, nuovo disco di Madonna in uscita a fine marzo, a cui partecipano proprio M.I.A.  e Nicki Minaj. L’album includerà un’altra collaborazione con la rapper inglese, ovvero Birthday Song. Inoltre, sempre in questi giorni M.I.A. ha pubblicato su Youtube lo spettacolare video di Bad Girls (che anticipa il suo prossimo lavoro, in uscita quest’estate), in cui per confermare la propria indole da cattiva ragazza, ha preso parte a una serie di acrobazie automobilistiche mozzafiato. Tenetela d'occhio, perché sentiremo molto parlare di lei, nei prossimi mesi...