di Camilla Sernagiotto

Golf? Tennis? Squash? Macché!
Jogging? Palla nuoto? Briscola in cinque? Figuriamoci!

Ne esistono tanti di passatempi a portata di mano (e di glutei, per chi adora il fitness), eppure a Hollywood non ce n’è uno che possa competere con quello che è lo sport e l’hobby preferito delle Star.

Ebbene sì: il sesso.

Anche i V.I.P. hanno il proprio tallone d’Achille, che quasi sempre coincide con le zone basse…

Da Michael Douglas a David Duchovny, da Tiger Woods a Mickey Rourke e Billy Bob Tornton, la Walk of Fame brulica di divi assatanati, sempre pronti a saltare addosso a chicchessia.

Non si tratta di veri e propri maniaci sessuali, ma semmai di esemplari affetti dallo step precedente, quello che li etichetta come sesso-dipendenti.

Niente paura: è semplicemente quel morbo dilagante che, nella sua forma lieve, interessa quasi tutta la popolazione mondiale, in particolare quella maschile.

Eppure anche il gentil sesso si sta dimostrando positivo al virus della ninfomania: da Lily Allen, fierissima della sua collezione di sex toys, a Kate Hudson che non si vergogna certo di confessare che va pazza per l’erotismo, se nello Star System esiste un non-tabù quello è proprio il sesso.

Anzi, sulla collina su cui campeggia la celebre scritta a caratteri cubitali “HOLLYWOOD” bisognerebbe aggiungere un sottotitolo: “LOVES SEX”.

La falange più spudorata è capitanata da Cameron Diaz: la biondina acqua e sapone sembra una ragazza perbene e invece ama scioccare gli interlocutori rivelando immancabilmente la propria passione per la pornografia e la sua eterna “ricerca di un pene” (parole sue).

La seguono a ruota la casalinga disperata Eva Longoria, che ha ammesso di praticare il bondage, e la gola profonda Amanda Seyfried, che pare vada matta per le scene di sesso sul set (anche quelle con le donne).

Un’altra birichina che usa la scusa delle esigenze di copione per sfogare le sue perversioni è Angelina Jolie: Brad avrà spaccato l’intero servizio buono di piatti dopo la rivelazione bollente della sua dolce metà («Adoro fare sesso con i colleghi»)!

Non sono da meno Kirsten Dunst e Mel B, che tuttavia con le loro indiscrezioni hanno indirettamente adulato i maritini/fidanzatini: la Dunst ha infatti confessato alla rivista Cosmopolitan che l’esperienza più memorabile è stata quella in un camerino di un negozio con l’ex Jake Gyllenhaal, mentre l’ex Spice si è dimostrata ancora una volta un peperino rivelando la sua media di cinque rapporti al giorno con il consorte Stephen Belafonte…

Non manca all’appello nemmeno Kate Moss: nonostante sia stata “internata” in una clinica di disintossicazione per sex-addicted, la Top Model se ne esce ancora con frasi come «Mi piace fare sesso nei luoghi più impensati e nelle posizioni più strane. Sono una cultrice del kamasutra.»

Per i donnaioli con un debole per i motori, invece, il sogno erotico che unisce le due passioni si chiama Scarlett Johansson, che in un’intervista rilasciata a Playboy ha dichiarato: «Se fossi dell'umore giusto e volessi fare qualcosa di pazzo e trasgressivo mi piacerebbe fare sesso in macchina».

E l’ultima dell’elenco chilometrico di dive addicted to sex è una da cui non ce lo saremmo mai aspettati: Adele.

La cantante inglese ha dichiarato che alla musica preferisce l’amore e, sopra ogni cosa, il sesso.

In pratica una versione canora di Linda Lovelace: al posto di Gola Profonda, Ugola Profonda…