di FRANCESCO CHIGNOLA

Che fine farà il topo protagonista di Ratatouille dopo la vittoria di Sarkozy? E se dopo il massacro di Taxi driver il Travis Bickle decidesse di formare un gruppo rock? E che succederà al Neo di Matrix in Matrix Anarchy, alla Rosetta dei Dardenne in Baguette Deluxe, o alla Juno di Ellen Page? A queste e altre domande risponde Sequelin', un piccolo blog nato da poche settimane grazie a un nutrito gruppo di blogger italiani, tutti intorno ai trent'anni. Un blog che racconta con un taglio sagace, ironico e spesso irriverente dei sequel immaginari di film veri e celeberrimi, infarcendoli di riferimenti alla cultura pop, al mondo trash, e all'immaginario musicale e generazionale. E arrivando a ipotizzare persino un sequel di La passione di Cristo.

Sequelin' è l'ultimo esempio di una moda diffusa da sempre nella rete. Ovvero, quella dell'appropriazione da parte dei fan (il cosiddetto fandom) degli elementi che compongono i testi di fiction, non solo cinematografici: personaggi, intrecci, ambienti. E ovviamente della loro libera rielaborazione. Nei suoi termini più generici, tutto questo viene definito Fan fiction, termine che risale agli anni '60 per una pratica che ha in realtà le sue origini nei "seguiti non autorizzati" del Don Chisciotte di Cervantes. Ma che ai tempi di Internet si è allargata a dismisura dal suo ruolo di esercizio di stile in ristrette cerchie di appassionati, soprattutto di fantascienza.

Quello dei sequel immaginari è però qualcosa di differente, che si sta facendo strada in questo e in altri modi. Un esempio sono i finti trailer creati da utenti di Youtube, come quello che immagina il sequel di Titanic, che vi proponiamo qui sotto. E questa moda ha preso talmente piede che è stato creato il Festival Internazionale dei Finti Trailer, chiamato Teaserland. Si possono inviare i propri finti trailer entro il 31 Dicembre: i finti sequel sono ben accetti. Tanto che ad aprire le danze è stato chiamato il famoso regista horror spagnolo Jaume Balagueró, che ha prodotto per il Festival il trailer di L'esorcista 5.