di Rossella Rigamonti

In occasione della 'Giornata del contemporaneo', preparate mappa ed elicottero: ecco qualche suggerimento per le iniziative più interessanti su è giù per l’Italia.

MILANO - Due mostre sul filo della trasgressione, a cavallo tra fotografia e fumetto: la prima dedicata a Bettina Rheims e alla sua ricerca della felicità, attraverso donne innocenti e provocanti che guardano con sfida l’obiettivo. In Triennale Bovisa invece sono di scena le curve e la frangetta di una sola donna, la seducente Valentina di Crepax.  Per gli ultimi romantici, notte stellata garantita fino a mezzanotte con un’installazione sospesa a 14 m da terra: alla Fondazione Stelline, appunto.

ROMA – Possibilità di vedere gratuitamente la collezione Bilotti con un sacco di chicche di De Chirico e Andy Warhol. In Via Margutta alla galleria Augusto Consorti l’atmosfera si fa onirica con l’installazione di luci, immagini e suoni S.P.Q.R. Fluo, del francesissimo Eric Michel. Infinesi può fare un salto da Mondo Bizzarro, per il vernissage della mostra di Takato Yamamoto e dei suoi dipinti decadenti made in Japan.

NAPOLI -  Al CAM_Casoria c'è una serata ad ingresso libero con performance musicale elettronica e la tappa conclusiva della manifestazione “Sguardi Sonori_Festival of media and time based art”.  E per concludere “Il Silenzio dell’Eclissi” da Blindarte, un evento che ne racchiude tanti altri: video, suoni e caratteri tipografici che si fondono nella ricerca di un nuovo alfabeto.

BOLOGNA, PALERMO, FIRENZE - A Bologna ci sono le foto di Antonio Falzetti con i corpi di alcuni performers rielaborate e ricoperte con le ceramiche colorate di Gaudì mentre chi ama Vanessa Beecroft può volare a Palermo per la mostra dedicata all’evento VB62. E per finire in bellezza, evviva il cinema: quello più piccolo del mondo si trova all'interno di un'Alfa 2000 del 1974 parcheggiata a Firenze, la Cortomobile. Basta scegliere il cortometraggio e reclinare il sedile. Attenzione però: c’è spazio solo per tre spettatori alla volta!