di Marco Agustoni

Ritrasformare le strade e le piazze in spazi autenticamente pubblici. Rendere le vie luoghi di socializzazione e non solo di transito. È questa, sin dagli esordi, una delle mission principali di Esterni, associazione milanese nata con l’intento di rivitalizzare la città. Si inserisce allora in questo contesto il Public Design Festival, iniziativa inaugurata in concomitanza con il Salone del Mobile di Milano, la tradizionale fiera del design che ogni anno rende il capoluogo lombardo capitale della creatività europea.

Dal 21 aprile Esterni ha preso possesso di piazza XXIV Maggio, prossima a luoghi frequentati e vitali come i Navigli o le Colonne di San Lorenzo ma utilizzata come mero punto di passaggio, e l’ha “ridisegnata” con eventi, incontri e installazioni volti a renderla nuovamente una piazza, intesa come luogo di incontro e di scambio. Piazza XXIV Maggio rimarrà così viva giorno e notte, come del resto molte strade e vie di Milano, invase dal consueto Fuori Salone (insieme di eventi collaterali al Salone del Mobile), che anche quest’anno ha come base la zona Tortona, ma si è esteso ormai ad altri quartieri della città.

È quindi d’obbligo una passeggiata in zona per scoprire le stranezze e le curiosità architettate da Esterni per arricchire la piazza e gli altri luoghi della città. L’appuntamento conclusivo è invece fissato, sempre in piazza XXIV Maggio, per sabato 25 aprile con il Public Design Festival Closing Party (anche se in realtà la location rimarrà animata da Esterni fino al giorno successivo), con artisti, dj e designer impegnati a intrattenere il pubblico dalle otto di sera fino a tarda notte.

Guarda la fotogallery del Public Design Festival