Dagli Oscar alla coppia Clooney-Canalis, da Madonna a Facebook, il mondo delle scommesse è  già in fibrillazione per il 2010.
Anche se le nomination sono ancora da stabilire e la Notte degli Oscar è ancora molto lontana, sono infatti gia' aperte le scommesse su quale pellicola vincera' il premio di miglior film.
I principali candidati, riporta il sito specializzato in scommesse Agipronews, sono The Hurt Locker, di Kathryn Bigelow, e Tra le nubvole, diretto da Jason Reitman, entrambi favoriti a quota 2,25, mentre il ritorno da re agli OScar per James Cameron, regista e produttore di Avatar, è offerto a 4,00.

 Ma è soprattutto la vita sentimentale dei vip a finire sulle lavagne dei bookie, che scommettono gia' sui gossip del 2010.
Si gioca sulla prima coppia famosa a sposarsi, sulla prima rottura e sul primo annuncio di gravidanza. Si punta su Madonna e Jesus Luz: per loro i primi fiori d'arancio del 2010 si giocano a 6 volte la scommessa, mentre per il matrimonio reale fra il principe William e Kate Middleton la quota sale a 10,00
.A finire sulle lavagne dei bookie d'oltremanica, anche la chiacchierata love story fra George Clooney ed Elisabetta Canalis: come riferisce Agipronews, il matrimonio entro la fine del prossimo anno si gioca a quota 8,00. A rischio, invece, la relazione del Principe Harry con Chelsy Davy: la rottura nel 2010 e' in tabellone a 5,00. Al capitolo gravidanze la coppia piu' gettonata e' quella formata da Ashley e Cheryl Cole: se per loro il primo lieto annuncio del 2010 è offerto a 2,20, un altro bebé per Angelina Jolie e Brad Pitt si gioca a 7,00.

 Protagonista anche il mondo della musica: Pete Doherty sarebbe in testa alle scommesse sul primo vip arrestato per droga nel 2010. Ma la curiosita' dei bookie si riversa anche sul nome del nuovo progetto di Liam Gallagher, che dopo il turbolento litigio col fratello Noel, e' pronto a buttarsi di nuovo nel mondo della musica. La prima ipotesi e' per una band omonima: i Gallagher si giocano a 6 volte la scommessa.

Infine, molto interesse per il fenomeno Facebook: i bookie esteri scommettono infatti sulla data del traguardo del miliardo di utenti che, riferisce Agipronews, potrebbe essere il 2013, offerto a 3,00