di Marco Agustoni

Guarda la fotogallery dei divorzi delle star

“La principale causa di divorzio è il matrimonio” scherzava Groucho Marx, citato durante la conferenza di presentazione di Ex – Punto a capo, originale Salone del divorzio che avrà luogo a Milano sabato 8 (dalle 15 alle 22) e domenica 9 maggio (dalle 11 alle 22)  presso l'Hotel Marriott, in via Washington 66. Può sembrare un'idea bizzarra, una fiera dedicata a uno dei momenti più difficili nella vita sentimentale di una persona, ma se si pensa che nel 2007 ci sono stati ben duecentosessantatre divorzi ogni mille matrimoni, quindi oltre uno su quattro, ci si rende conto che si tratta di un'esperienza ormai comune, che va vissuta nella maniera più serena possibile.

Ex – Punto a capo si propone proprio questo, ovvero fornire un supporto a chi ha appena affrontato o è in procinto di affrontare un divorzio, e per farlo ha richiesto il supporto di una serie di professionisti che saranno presenti al Salone: si va dalle agenzie investigative per chi vuole prove di tradimenti da parte del proprio coniuge, a matrimoniali per chi vuole già ricominciare dopo una rottura, così come da consulenti e psicologi a organizzatori di feste di “addio al matrimonio”. Fino ad arrivare, addirittura, a una società che effettua analisi del DNA ai fini del riconoscimento di paternità.

Tra gli ospiti di Ex ci saranno Maurizio Colombi, protagonista dello spettacolo teatrale Caveman, che inaugurerà sabato l'apertura del Salone, lo scrittore Sebastiano Mondadori e il conduttore televisivo Alessandro Cattelan, che presenteranno rispettivamente i loro libri Un anno fa domani e Zone rigide, l'illustratrice Chiara Rapaccini, con i suoi “santini” sugli amori sfortunati, e l'avvocato Alberto Vigani con la sua guida online alla separazione e al divorzio. Da segnalare, inoltre, l'apertura da parte di Fnac delle cosiddette “liste di divorzio”, che funzionano allo stesso modo delle liste nozze, ma per i divorziati, e la presenza al Salone della Piccola bottega degli orrori con baratto, all'interno della quale i presenti si potranno scambiare ricordi indesiderati dei propri ex partner.

Per saperne di più, consultate il sito di Ex – Punto e a capo