di Fabrizio Basso

Tempo d'estate tempo di birra. O meglio, è sempre tempo di birra. Solo che quando il solleone scalda la voglia di sentire sulle labbra la schiuma prima e la bevanda poi....si moltiplica. C'è tutta una filosofia dietro questa plurimillenaria delizia. Ed è grazie alla tenacia di produttori e appassionati che la birra ha abbandonato il pub, il bar e le feste di paese o di partito per entrare, e dalla porta principale, nei ristoranti più quotati al mondo. Al punto che ormai esistono, come per i vini, delle carte e vengono consigliati gli abbinamenti. Una volta furoreggiava la bionda. Poi è arrivata la nera Guiness. Quindi la bionda con i suoi riflessi ambrati. Categorizzazioni di massima. Da dilettanti. Anzi da simpatici dilettanti. E' come dire che un'auto per andare ha bisogno delle ruote. ma di che marca? E di quale mescola? Insomma c'è un mondo dietro alla bionda, alla rossa e alla nera. Una delle più note e blasonate birre italiane, la Moretti, ha fatto un lavoro meticoloso per avvicinare la gente all'uso ragionato della birra. E i risultati sono ottimi, al punto che grandi chef hanno creato piatti ricorrendo alla birra. Noi proviamo a trasmettervi qualche idea con un menu completo. E più che buon appetito...buona birra!

ANTIPASTO
Insalata di spinaci, uova sode, crostini di pane e carne salata marinata con Birra Moretti
Ingredienti e dosi per 4 persone
33 cl di Birra Moretti
100 gr di spinaci da insalata puliti
4 uova
Crostini di pane
80 ml di olio extra vergine di oliva
Qualche goccia di aceto balsamico
Sale fino
Pepe bianco
Qualche fettina di carne salata (120 g)

Marinare la carne con Birra Moretti per 2 ore circa. Far rassodare le uova in acqua bollente; farle raffreddare sotto acqua
corrente. Sgusciarle e tagliarle a spicchi. Ungere d’olio le fette di pane e tostarle in forno a 200 gradi per un minuto circa. Conservarle al caldo. Mescolare l’aceto balsamico con il sale, il pepe e l’olio. Condire le insalate e le uova. Disporre su 4 piatti piani freddi gli spinaci ed adagiarvi le uova, i crostini e la carne salata sgocciolata. Servire. Da abbinare con Birra Moretti Zero.

PRIMO
Gnocchi alla Birra Moretti Doppio Malto
Ingredienti e dosi per 4 persone

1 kg di patate vecchie
300 gr di farina bianca
1 uovo
33 cl di Birra Moretti Doppio Malto
100 gr di taleggio
Parmigiano Reggiano grattugiato
Sale
Pepe
Noce moscata

Lessate le patate al vapore, sbucciatele, passatele allo schiacciapatate lasciandole cadere direttamente al centro della fontana di farina. Salate, profumate con pepe e noce moscata, aggiungete un uovo e impastate velocemente con le mani. Con l’aiuto di un coltello dividete l’impasto in fette dello spessore di circa 2 cm, ricavate da esse delle stringhe e create tanti piccoli gnocchi (a piacere, con l’aiuto di una forchetta o di un'asse rigata, dategli la forma tipica). Lessate in acqua bollente e salata. Nel frattempo bollire la birra riducendola sino ad un terzo del suo volume. Fuori dal fuoco unire il taleggio tagliato a tocchetti e mescolare sino a ricavarne una crema omogenea. Condire gli gnocchi con la salsa alla birra e porre in pirofila. Spolverare con parmigiano grattugiato e gratinare in forno per 5 minuti. Servire. Da Abbinare con Birra Moretti Baffo d'Oro.

SECONDO
Trancio di salmone con Birra Moretti Doppio Malto, pomodoro e timo
Ingredienti e dosi per 4 persone
600 gr di filetto di salmone
600 gr di pomodori ramati
33 cl di Birra Moretti Doppio Malto
1 spicchio di aglio
Poco olio extravergine di oliva
Rametti di timo
Sale
Pepe

Diliscare, spellare il salmone e ricavarne 4 scaloppe. Tritare il timo e tenere da parte 4 rametti. Lavare i pomodori, scottarli per 15/30 secondi in acqua bollente. Raffreddarli, pelarli, eliminare l’acqua di vegetazione e tagliarli a dadini. Salare e pepare le scaloppe; cuocerle in padella antiaderente su entrambi i lati a fuoco vivace 2 minuti per lato con  l’aglio schiacciato. Deglassare con Birra Moretti Doppio Malto e far evaporare sino ad 1/3 del volume. Aggiungere il  pomodoro e profumare con timo tritato. Salare e pepare. Disporre le scaloppe e il condimento su quattro piatti piani  caldi. Guarnire con rametti di timo. Servire. Da abbinare con Birra Moretti Doppio Malto o Birra Moretti Grand Cru.

DESSERT
Crostatine al cioccolato, cocco e Birra Moretti Doppio Malto
Ingredienti e dosi per 10/15 crostatine circa
Per la frolla:
250 gr di farina
150 gr di burro
100 gr di zucchero
3 tuorli
Scorza grattugiata di 1/2 limone
Per il ripieno:
15 cl di Birra Moretti Doppio Malto
150 ml di panna fresca
120 gr di cioccolato fondente al 65%, fuso
100 gr di zucchero
80 gr di cocco grattugiato
2 uova intere
Semi di 1/2 stecca di vaniglia

Imburrare ed infarinare 10/15 stampini monoporzione in alluminio. Preparare la frolla e lasciarla riposare in frigorifero; quando sarà indurita, stenderla con un matterello allo spessore di 1/2 cm. Con un coppapasta festonato ricavare 20 dischi di pasta della dimensione degli stampi ed adagiarli all’interno di essi. Con un frullino lavorare le uova con lo zucchero e i semi della vaniglia, aggiungere il cocco grattugiato (tenendone da parte poche scaglie per la decorazione), la panna, Birra Moretti Doppio Malto e, in ultimo, il cioccolato fuso. Dividere il composto ottenuto negli stampini precedentemente rivestiti di pasta frolla e cuocere in forno caldo a180 per 15/20 minuti. Far raffreddare, rimuovere le crostatine dagli stampi e cospargere la superficie con poche scaglie di cocco. Servire fredde. Da abbinare con Birra Moretti La Rossa o Birra Moretti Doppio Malto.