di Floriana Ferrando

C’è quello che fa sorridere mettendo a confronto il mondo femminile e quello maschile, quello che punta sulla sensibilità del pubblico scegliendo come protagonista un gruppo di bambini in pannolino e quello talmente azzeccato che non si smetterebbe mai di guardarlo. A stilare la classifica dei filmati più condivisi in rete dal 2006 a oggi ci ha pensato la società Unruly Media, esperta numero uno al mondo in video virali. Ma non si tratta di celebri clip musicali o video amatoriali postati dagli utenti, bensì di spot pubblicitari diventati dei veri e propri tormentoni su internet.

In coda alla top ten c’è lo spot della Heineken che gioca sulla differenza di interessi fra uomo e donna: se per fare impazzire una ragazza basta qualche paio di scarpe, un enorme frigo pieno di birre ghiacciate è il sogno di tutti gli uomini. Certo, forse un po’ banale, ma colpisce nel segno. Di tutt’altro spirito l’idea espressa da Budweiser, che si piazza appena giù dal podio. Lo spot della nota casa di birre americana è stato trasmesso un’unica volta in onore delle vittime dell’11 settembre, ma è bastato per farlo diventare un vero video virale.

Guarda lo spot Heineken



L’acqua Evian si lancia in una trovata davvero originale e piazza al centro della sua campagna pubblicitaria un gruppo di baby skater in pannolino che si sbizzarriscono nelle acrobazie più impensabili imitando passi di break dance e usando le bottigliette come birilli per i loro slalom sulle rotelle. Divertenti e, a dire il vero, anche un po’ inquietanti. Ma cliccatissimi.

Totalmente differente l’approccio adottato dalle case automobilistiche Volkswagen e Toyota. La prima, in penultima posizione, fa del divertimento il suo punto di forza: una tradizionale scalinata della metro si trasforma in pianoforte, ed ecco lì, tutti a saltellarci sopra in un mix di suoni improvvisati. La multinazionale giapponese, invece, va dritta al sodo proponendo una famiglia americana che decanta le qualità della propria auto a suon di rap. Spot riuscitissimo, sembra una scena tratta da una clip musicale di Eminem.

Doppietta per la DC Shoes che vanta ben due video all’interno della classifica. Protagoniste, in entrambi i casi, macchine da corsa che con le loro sterzate improvvise e grazie all’abilità dei piloti lasciano gli spettatori a bocca aperta. Spettacolare la pubblicità che ha guadagnato meritatamente il secondo posto nella top ten: sette minuti (alla faccia dello spot!) di gimkane e pazzesche evoluzioni nell’autodromo di Linas, appena fuori Parigi. Non è da meno il protagonista della clip promozionale del brand di biciclette Inspired girato nella splendida cornice di Edimburgo: salti nel vuoto e acrobazie su ringhiere, muretti e qualsiasi cosa il campione di street biking si trovi davanti.

Guarda lo spot DC Shoes



E ancora, divertentissima la pubblicità del bagno schiuma Old Spice che in appena trenta secondi ci catapulta dal bagno di casa a una barca in mezzo al mare, per finire in groppa a un cavallo bianco. Il tutto insieme a Isaiah Mustafa. Non c’è dubbio: se il prodotto ha questo effetto, è proprio il caso di provarlo.

E finalmente, ecco la Nike che si aggiudica la vetta della classifica. Il video, più simile a un cortometraggio che a uno spot pubblicitario, è stato girato dal regista Alejandro González Iñárritu in occasione degli scorsi Mondiali. Fra tifosi, titoli sui giornali, azioni mozzafiato e dribbling incredibili, è una dettagliata cartolina del calcio e di tutto il suo mondo.

Guarda lo spot Nike