di Eva Perasso

Nel mutuo soccorso della coppia perfetta, è normale che il marito si offra di lavare i piatti dopo cena in cambio, magari, di una buona fetta di torta al cioccolato appena sfornata dalla sua compagna. E che chi vive insieme sappia sempre se l'altra metà è malinconica o arrabbiata, esausta o elettrizzata. Ma non sempre funziona così. E allora, ecco la soluzione online: in un mix di social media e comunicazioni personali centralizzate in un solo luogo, è nato il primo sistema di gestione della vita di coppia. È un portale social dove i due si possono rifugiare, trovare idee, confessare i propri umori e pensieri, lasciandone un tracciato a disposizione unicamente del compagno.

L'idea è di una signora canadese, arrivata a creare una start-up e il programma Tokii a partire dalla sue esperienza personale. Troppi impegni, e poco tempo per ascoltarsi in casa e allora, ecco l'ennesima applicazione per ricordarsi anche dell'umore del marito, o trovare un escamotage per passare del tempo insieme. La stessa signora ammonisce il novello iscritto: ci sono 42 milioni di persone che vivono all'interno di matrimoni senza sesso (sottinteso, senza dialogo), e iscriversi al sito è “il primo passo per costruire una relazione più salda con il proprio partner”. Tanto vale provare, la privacy è assicurata. È anche gratuito, a fronte di un'industria dell'auto-aiuto (libri, corsi, gruppi) con un giro di affari di 11 miliardi di dollari e dai risultati non sempre soddisfacenti. Ma funziona, ovviamente, solo se anche il partner si iscrive e si unisce. Creando così una sorta di Facebook per due.

In Rete da poche settimane, Tokii è diviso in servizi e singole applicazioni. Il più intuitivo è il MoodMeter, barometro degli umori della coppia. Ogni giorno, ma anche ogni ora, si può segnalare al compagno se si è felici o in preda allo sconforto, e solo lui o solo lei vedranno questo commento. L'uomo avvisato, saprà come arrivare a casa. Magari per tamponare sceglierà una attività da fare insieme al partner usando il TradingPost, una sorta di mercato delle azioni e dei possibili hobby familiari. In perfetto animo da baratto, lì si possono contrattare anche i favori. Io lavo la macchina se tu porti via la spazzatura per la prossima settimana; o ancora, ti offro una seduta notturna di massaggi e di coccole in cambio di una domenica allo stadio e al pub con gli amici. Il sistema consiglia anche regali e passioni per rinsaldare il rapporto: organizzare una vacanza, raccontarsi i propri sogni e interpretarli, oppure giochi più piccanti, come l'opzione “carta bianca”,  chi la ottiene avrà tutto quel che vuole dal partner per una notte.

Non a caso, per capire meglio l'uno i desideri dell'altra, tutta una parte di Tokii è riservata ai test della LoveZones. Serve per chi ha scordato i fondamentali: il compagno ama le carezze e il contatto fisico, o predilige la costruzione di attività comuni e la condivisione attraverso il dialogo? Per lei è importante che arrivi all'anniversario con un biglietto e un pensiero, o preferisce chi organizza attività sempre nuove per tutta la famiglia? Una volta che il compagno o la compagna avranno risposto ai vari quiz, ci sarà anche una tabella riassuntiva che consiglierà al partner le priorità da ricordarsi nel rapporto. E a quel punto, non ci saranno più scuse per non curarsi dell'altro.