di Camilla Sernagiotto

C’è chi si nutre di musica, ascoltandola durante la colazione, a pranzo, nel bel mezzo della merenda e a cena.

Questi divoratori delle sette note non riusciranno a farne a meno anche il 25 dicembre: mentre voi taglierete il tacchino, loro canticchieranno a bassa voce, nei casi più gravi con tanto di auricolari penzolanti dalle orecchie…

Niente musichette natalizie, ma solo ritornelli dei loro idoli: da Lady Gaga agli AC/DC, non c’è fan accanito che non abbia sempre in testa le canzoni dei suoi miti.

Perché non condire il tacchino con un pizzico di buona musica, allora?

La ricetta è semplicissima: basta far trovare sotto l’albero di amici musicofili i gadget dei loro beniamini.

Dalle Barbie di Cyndi Lauper, Barbra Streisand e Cher al set di Mr. Potato in edizione limitata e truccatissima dei Kiss, il mare del merchandising è un oceano immenso!

Si va dalla sveglia di Justin Bieber allo spazzolino che suona Umbrella di Rihanna mentre ci si lava i denti prima di andare a dormire, per avere le proprie ugole del cuore sempre accanto, dal mattino alla sera.

La letterina a Babbo Natale dell’addicted to music potrebbe diventare delle dimensioni di Guerra e pace: un kit completo per trasformarsi in Madonna, in Lady Gaga o nella Katy Perry dalla chioma blu di California Girls per le femminucce, un corredo per diventare il sosia ufficiale di Freddie Mercury, dai baffi alla celebre giacca gialla, ma anche il Trivial Pursuit dei Rolling Stones o il cestino per la merenda dei Sex Pistols, per assicurare ai propri figli di essere emarginati fin dall’asilo dai compagni che ascoltano solo le sigle dei cartoni animati…

Sono tante le idee regalo con cui riempire il carrello che farà impazzire di gioia i vostri cari amanti del Pop, del Rock, del Blues e del Punk!
Basta sbizzarrirsi e seguire la trinità natalizia.

Pacchetti, panettone e Rock ‘n’ Roll!