di Camilla Sernagiotto

Ci sono Personal Shopper che sarebbero da impallinare, mentre altri meriterebbero una bella medaglia d’oro al valore.

Stiamo parlando dei consiglieri di corte a cui l’intera Hollywood si affida per vestirsi, che a volte sono la salvezza delle Star ma spesso anche la loro rovina…

Quelli da premiare sono i consulenti di maestre d’eleganza come Carla Bruni, Carey Mulligan ed Emma Watson, ossia le dive degne di questo nome che nel 2011 sono state addirittura insignite di prestigiosi riconoscimenti quali “donna meglio vestita dell’anno” secondo Vanity Fair e Glamour.

Ma anche senza scomodare colossi del fashion del loro calibro, non ci vuole una laurea in moda per capire chi ha toppato e chi invece può essere fiera del suo guardaroba targato 2011: con le acerrime nemiche Angelina Jolie e Jennifer Aniston, per esempio, si va sempre sul sicuro, dal momento che le due condividono non solo gli stessi gusti in materia di uomini ma anche nel campo fashion…

E se Angie deve essere sempre al top per non sfigurare al fianco di un adone come il suo Brad Pitt (proprio quello che ha strappato dalle braccia griffate di Jen), al di fuori di Hollywood esistono altre due donne che devono fare bella figura a braccetto con il loro principe azzurro.

Si tratta di Kate e Charlene, al secolo Middleton e Wittstock ma ormai meglio conosciute come duchessa di Cambridge e principessa di Monaco.
Le due cenerentole mozzafiato hanno trovato davvero un principe azzurro come nella migliore favola che si rispetti.
E di scarpette di cristallo (rigorosamente firmate Manolo Blahnik) ne hanno un armadio pieno zeppo!
Per non sfigurare di fronte ai sudditi, ai mariti e alle cognate (visto che entrambe non hanno più suocere dalle quali ricevere critiche), Kate e Charlene stanno sempre molto attente al proprio outfit.
Il risultato? Un’eleganza e una sciccheria che farebbero invidia a Carrie Bradshaw!

Ma il Red Carpet è pieno anche di dive molto meno divine a cui la buona vecchia Carrie dovrebbe insegnare un po’ di buon gusto, dal momento che lo Star System non è fatto solo di Kate Moss, Victoria Beckham e Sienna Miller

Ad abbassare lo stile di Hollywood e dintorni ci pensano le varie Kelly Osbourne, Nicki Minaj, Ke$ha e Taylor Momsen, con le loro chiome platinate o fluorescenti, le calze a rete strappate, i crocefissi al collo e le giacchette leopardate che non vanno più di moda dall’era paleozoica.

Ci sono poi le pietre miliari dello stile trash, quelle che piuttosto che conciarsi decentemente rinuncerebbero alla loro stella sull’Hollywood Boulevard: da Pamela Anderson, la cui mise più elegante che mai abbia indossato è il costume rosso di Baywatch, a Courtney Love, che se uscisse di casa con un sacchetto della spazzatura addosso verrebbe finalmente applaudita dai puristi del fashion, se pensate che la fama vada a braccetto con lo charme vi sbagliate di grosso.

Parola di Dolly Parton.