Sfoglia lo Speciale Calendari 2012

Modelle. Pin up. Dive. Sportivi. Persino agricoltori e gente comune. Siamo agli inizi, eppure questo 2012 è già stato ampiamente sfogliato da gennaio a dicembre nei più amati calendari in circolazione. Ecco qualche utile indicazione per orientarsi in questa giungla di paginoni.

Se non si vuole sbagliare, meglio andare sul classico: optiamo quindi per i veri e propri cult come il calendario Playboy, che con le sue conigliette non mancherà di allietare i mesi a venire. Se invece si è in cerca di novità, ci si può affidare a qualcosa di più esotico o bizzarro: il calendario Belle e Bare per i cultori del dark, oppure quello di Zena Ler per gli appassionati di Burlesque.

La città vi stressa? Allora è il momento di ritornare alla natura con le bellezze bucoliche del calendariodelle contadine svizzere (senza dimenticare che esiste anche la versione maschile con gli agricoltori elvetici). Donne e motori, gioie e dolori? A guardare i calendari di Barracuda Moto e Simoni Racing, siamo d’accordo solo sulle gioie.

Amate le bionde? Allora puntate su Stacey Massey ed Amy Green. Preferite le more? Allora non potrete non amare Alice Goodwin e Amii Grove. E se avete una malcelata passione per le bad girls, rimarrete conquistati da Arabella Drummond. Se infine non credete al fascino britannico, preparatevi a ricredervi con il calendario UK’s Hottest Babes

Anche l’età fa la sua differenza: per gli estimatori della giovinezza, il 2012 ideale è rappresentato dal calendario delle studentesse, mentre chi si fa sedurre dal fascino della donna matura preferirà i dodici mesi del calendario delle sexy mamme. I fan delle curve potranno dedicarsi alla “cultura” latinoamericana con lo Spicy Calendar e non potranno fare a meno di dare una sbirciata al calendario di Lucy Pinder, che prende l’anno di petto e porta alto l’orgoglio delle maggiorate.

Non ne avete abbastanza? Allora andate a dare un’occhiata ai calendari del 2011 e del 2010. Qualcosa che fa per voi, state tranquilli, lo troverete.