di Camilla Sernagiotto

Facile fare la punkettona e vestirsi in maniera finto-trasandata se sei la nipotina di un tizio che di nome fa Jack ma che soprattutto di cognome fa Dellal, alias uno dei bilionari più potenti del Regno Unito.

Eppure la strada che ha deciso di percorrere Alice Dellal non è la tipica stradina ben asfaltata e in discesa che solitamente le ereditiere si ritrovano a percorrere passeggiando; l’ennesima heiress di cui sentiamo parlare non ha voluto fare la fine della sua omologa a stelle e strisce, ossia Paris Hilton, che si limita a sfornare una fragranza a suo nome ogni due anni e a presenziare ai party più esclusivi (mettendo però rigorosamente “forse” nell’invito su Facebook per essere ancora più cool).

Alice ha deciso di entrare a far parte di un mondo delle meraviglie dove però non è certo tutto rosa e fiori, ma piuttosto cappellai matti e pellicce di bianconiglio: la moda.

Classe 1987 e figlia d’arte, essendo la secondogenita di una modella brasiliana conosciuta dagli addetti ai lavori solo con il nome di Andrea, la Dellal ha deciso fin da giovanissima di seguire le orme materne.

Incominciando a gattonare sulle passerelle per poi assumere una posizione eretta e un portamento da vera diva, Alice ora fa parte dell’entourage dell’agenzia Next Model Management, un marchio che è una vera e propria garanzia di qualità.

E il suo Curriculum Vitae certifica questa qualità come il pedigree di un cucciolo di razza: sorellina di Charlotte, che disegna scarpe per Sienna Miller e Kate Moss, e di Alex, fidanzato di niente popò di meno che di Charlotte Casiraghi, buon sangue non mente e infatti anche Alice si è data al mondo del Fashion e della crème de la crème sociale.

Nel 2008 è diventata il volto di Mango e il corpo mozzafiato di Agent Provocateur, dissezionando la sua eccezionale bellezza per accontentare due marchi tanto diversi quanto cool.

Ma il suo fascino non è stato l’unico a essere dissezionato: anche la sua chioma è stata tagliata, per un look da vera Punk-Rock girl fatto di testa metà rasata che ha fatto letteralmente innamorare il fotografo Mario Testino, di cui è diventata la musa.

E nel 2011 un altro grande nome del fashion business si è interessato a lei, ovvero Karl Lagerfeld, che l’ha voluta a tutti i costi come nuovo volto per la campagna Chanel.
In tutta risposta lei non si è certo montata la testa né ha ceduto alla tentazione di diventare una snob fatta e finita: nonostante le sue frequentazioni altolocate e il sangue blu che le scorre in casa da quando il fratellino si è fidanzato con la figlia della Principessa di Monaco, Alice Dellal continua imperterrita a fare la ribelle e a frequentare i peggiori bar di Caracas!

Dulcis in fundo, è la batterista di una band Punk, i Thrush Metal, uno di quei gruppi che anche gli appassionati di Jazz e musica classica andrebbero a sentire esibirsi ogni sera, vista la formazione: al basso c’è la Top Model Emma Chitty e alla voce Laura Fraser, anche lei modella.

Potrebbero diventare più famose dei Beatles e dei Rolling Stones messi assieme se solo decidessero di optare per qualcosa di Victoria’s Secret per gli abiti di scena…