di Floriana Ferrando

Il posto perfetto per gli amanti del brivido? È il museo. Fra visite ad antichi penitenziari ed esposizioni dedicate a esorcisti e serial killer, la visita al museo si tinge di suspense e mistero. Eccone una selezione che terrà i visitatori con il fiato sospeso.

Sparizioni misteriose – Che James Dean sia morto dopo un terribile schianto con la sua Porsche nel 1955 è risaputo, quello che non tutti sanno è che il cattivo ragazzo di Hollywood sarebbe scomparso dopo una sinistra profezia, come sostiene il conduttore televisivo esperto di misteri Old Wildman: “La settimana prima dell’incidente Alec Guinness gli aveva detto che stava per morire in quella macchina”. Per ammirare un pezzo della maledetta spider basta una visita all’Historic Auto Attractions dell’Illinois.
Il Kansas Historical Society custodisce il coltello da macellaio usato come arma del delitto dai Bender, spietata famiglia di serial killer, mentre al largo di San Francisco si può passeggiare fra i corridoi e le celle del penitenziario federale di Alcatraz da cui sono evasi 50 anni fa tre detenuti: da allora dei fuggitivi si è persa ogni traccia.
Per conoscere ogni dettaglio dei più efferati crimini della storia, invece, basta una capatina al Museo Criminologico di Roma.

Demoni e UFO
- Non solo morti e omicidi, ad attirare frotte di visitatori sono anche esperienze paranormali. Nel City Museum di St. Louis si può ammirare la croce gotica di rame e zinco collocata fuori dalla stanza di un ragazzino posseduto dal demonio, lo stesso che avrebbe ispirato l’omonimo film. Mentre la cittadina di Roswell negli Stati Uniti dedica un museo agli extraterrestri, con tanto di riproduzione a grandezza naturale degli abitanti dello spazio, almeno secondo le testimonianze di chi sostiene di averli incontrati.
In Cornovaglia sono le streghe a farla da padrone. Come anche a Triora, in provincia di Imperia, dove la stregoneria è stata perseguitata per secoli.

Spionaggio, maledizioni ed Einstein
- Gli appassionati di thriller e sotterfugi facciano un giro al Newseum, il museo del giornalismo di Washington dove sono contenuti documenti inediti di ieri e di oggi, dallo spionaggio sovietico all’attentato a Kennedy.
Uno dei cervelli più affascinanti della storia, invece, è custodito presso il Mütter Museum di Philadelphia. Fra impressionanti feti di gemelli siamesi e campioni anatomici, qui sono esposte le diapositive che ritraggono la materia grigia di Albert Einstein.
Infine, leggenda e mistero si mischiano fino a confondersi nella Smithsonian Institution di Washington. Chiunque desidererebbe un diamante a 45 carati, salvo scoprire che il gioiello porta con sé una maledizione secolare e sembra abbia causato disgrazie a chiunque ne sia entrato in contatto, dalla regina Maria Antonietta ad un potente sultano turco. Dunque, prima della visita, è meglio munirsi di cornetti portafortuna.