di Floriana Ferrando

La crisi economica uccide il turismo? Non necessariamente, basta puntare sulle mete giuste. Ad aiutarci nella scelta arriva TripIndex 2012, l’aggiornamento rilasciato da TripAdvisor della classifica delle 50 mete turistiche più visitate messe in fila dalla più economica alla più cara.

Per valutare il costo di un’intera giornata da turista sono stati considerati i prezzi di una notte in un albergo 4 stelle, un viaggio in taxi, una cena annaffiata da una buona bottiglia di vino e un aperitivo. Il tutto per due persone. Si tratta, quindi, di un trattamento quasi di lusso; con un po’ di impegno si può risparmiare ancora di più.

Mete low cost
– Il nostro conto in banca quest’estate sarà felice di fare un viaggio in Vietnam: un giorno nella capitale Hanoi per una coppia costa “appena” 141 dollari. A fare lievitare il prezzo (che resta comunque il più economico, rubando lo scettro a Bangkok scesa quest’anno al terzo posto) è l’happy hour vietnamita: 22 dollari per due cocktail. In un bar di lusso, però.
Chi ama i paesi orientali può tirare un sospiro di sollievo: Pechino si stanzia in seconda posizione (159,05 dollari). Ottimi prezzi anche a Kuala Lumpur in Malesia (194,43 dollari), nella capitale del Taiwan Taipei (203,62 dollari) e a Jakarta in Indonesia (204,59 dollari).
Abbordabile pure Atene: bastano 133 bigliettoni per fare sogni felici nel letto di un albergo 4 stelle. Ma, più che della spesa, qui bisogna preoccuparsi degli scontri che si susseguono da mesi nella città.
Anche l’Africa offre un’ampia scelta se si ha a disposizione un budget limitato: si va da poco più di 200 dollari per una giornata di coppia a Tunisi o a Sharm el Sheikh, a 230-240 dollari rispettivamente per Sud Africa e Marocco.

Anche il viaggio costa
- Per rimanere nei paraggi e limitare il costo del biglietto, meglio puntare sull’Europa. La meta più economica è Varsavia: nonostante stia ospitando gli Europei di calcio, la capitale della Polonia sfiora appena i 200 dollari giornalieri in due. Come anche Sofia, in Bulgaria, staccata di neanche 10 dollari: qui ad abbassare il budget necessario c’è l’economicità delle corse in taxi, appena 3 dollari.

Vacanze di lusso – Complici le Olimpiadi, la meta più cara dell’estate pare essere Londra. Nella capitale inglese secondo Tripadvisor due persone possono arrivare a spendere oltre 500 dollari per una sola giornata. Altro che Regina! Che Dio salvi il turista, questa volta.
Cambia solo di qualche manciata di bigliettoni la situazione nelle più note città d’arte europee, da Parigi (480,76 dollari) a Zurigo (480,76 dollari). I più cari sono i paesi del nord: la coppia che vuole dedicarsi a una gita nei i fiordi norvegesi deve preventivare una spesa approssimativa di 499 dollari al giorno (Oslo vanta la cena più cara della top 50, 191 dollari), mentre per risparmiare (anche se solo di poco) meglio ripiegare su Copenhagen, Stoccolma o Amsterdam.
E ancora, nella Grande Mela una corsa in taxi costa meno della metà di Londra, ma il resto dei servizi resta piuttosto dispendioso (456,50 dollari).
Mentre per una vacanza da sceicchi è perfetta Dubai, servono “appena” 338,44 dollari al giorno. Ma qui, per abbassare il budget, basta saltare la cena: costa oltre 160 dollari, più di una notte in albergo. Quasi come a Sidney, in Australia, dove la differenza fra il prezzo dell’hotel e quello del ristorante non supera i venti dollari.

E l’Italia? - Roma è l’unica città del bel Paese a comparire nella classifica e si stanzia verso la metà della top 50: 300 dollari per un’intera giornata nella Città Eterna. Risulta molto caro l’albergo (189,62 dollari) e l’aperitivo (quasi quanto un’intera cena al ristorante).
Dallo scorso anno, poi, i prezzi della capitale hanno subito un’impennata: il turista prima se la cavava con poco più di 260 dollari.