Se li conosci li trovi più facilmente. Oppure li eviti. Possono prestarsi a un doppio utilizzo le heat map (mappe del calore) rilasciate di recente da Yelp, servizio di recensione dei locali molto popolare negli Stati Uniti e in alcune capitali europee (tra cui Parigi e Londra, non l'Italia comunque). Da New York a San Francisco, passando per Chicago e Toronto, è ora possibile scoprire in pochi click in quali zone della città si ritrovano di più gli hipster. Oppure quelle che fanno più incetta di yuppie, posh ("fighetti"), blasé (se si è in terra francese) e qualsiasi altra categoria modaiola.

A seconda delle specialità locali, poi, si può visualizzare dove c'è una maggiore concertazione di locali che offrono pasta, noodles, bacon. A Parigi, ad esempio, si trova una buona cioccolata un po' dappertutto, ma nel Marais la densità sembra decisamente maggiore. Londra, invece, diventa un'immensa macchia rossa quando si seleziona "pub". E lo stesso vale anche per la categoria "pricey" considerati i prezzi da capogiro della capitale inglese.

Certo, le mappe di Yelp confermano molti stereotipi. Come quelli che vogliono che Manhattan sia ormai una trappola per turisti, mentre Brooklyn sia il regno degli alternativi. O, ancora, che la capitale mondiale degli hipster sia Portland: se vi trovate di passaggio qui e volete per forza vederli non potete non passare da Lower Burnside e Old Chinatown. Un altro modo per trovare (o evitare) gli hipster è selezionare la categoria PBR, acronimo di Pabst Blue Ribbon, nome di una birra economica molto popolare nei locali indie.

Fashionerie a parte, le heat-map sono da guardare anche se volete capire quali sono i quartieri più economici delle grandi città globali. Si può così scoprire, ad esempio, che a Londra i posti "cheap" (economici) e "pricey" (costosi) si possono trovare nelle stesse zone (Soho e Oxford Street). Mentre a San Fransisco ci sono maggiori differenze. Spesso, poi, a contribuire a far schizzare i prezzi sono anche le flotte di turisti che avanzano negli stessi luoghi. E anche su questo le mappe di Yelp possono dare una dritta: se volete evitarli, a New York state alla larga dalla 5th Avenue, a Londra dal triangolo Covent Garden, Trafalgar Square, Piccadilly; a Parigi da Montmarte e il Quartiere Latino.