Su Crime + Investigation (canale 118 di Sky) arriva da lunedì 19 gennaio alle 22.55 24 Ore per Morire, la serie in cinque episodi prodotta da Stand by Me che racconta passo dopo passo le azioni e gli spostamenti compiuti da vittime e carnefici nelle ventiquattrore precedenti l‘incontro fatale, fondamentali per chiarire la genesi di un omicidio e ricostruirne la dinamica.

Tra le vicende raccontate il delitto di Chiara Brandonisio, massacrata a sprangate da un uomo che aveva conosciuto solo pochi mesi prima su un social network. La morte di Vitalina Balani che doveva raggiungere il marito a Riccione ma che venne ritrovata senza vita in casa. La fine terribile di Carla Molinari, 82 anni, alla quale qualcuno ha tagliato le mani infierendo poi sul suo corpo con decine di coltellate. Il mistero di Andrea Giacomelli, per gli amici Giacò, conosciuto e amato da tutti nel quartiere, ucciso davanti al suo bar. Infine la fine di Marina Patriti, sequestrata, stordita con un mix di farmaci e quindi soffocata con un sacchetto di plastica.

Nel primo episodio, in onda il 19 gennaio si ripercorrono le ultime 24 ore di Chiara Brandonisio, una ragazza di 34 anni che aveva una relazione virtuale con Domenico Iania, muratore disoccupato di Piacenza, conosciuto su internet che l'ha uccisa lo stesso giorno del loro primo incontro. Dopo cinque mesi di relazione virtuale lei era stanca di quel rapporto fatto solo di gelosie, tensioni e bugie, ma Domenico non voleva interrompere la relazione. Messosi in viaggio verso la Puglia nella notte tra il 6 e il 7 luglio, pedinò Chiara per 24 ore, fino al primo e ultimo incontro, la mattina dell’8 luglio. Un incontro che dura un quarto d’ora, il tempo che Domenico impiega per fracassare la testa a Chiara con una spranga di ferro. Testimoni diretti, pc e telefonino di Chiara misero subito gli inquirenti sulle tracce del colpevole, condannato a 30 anni, confermati in Cassazione nel 2013.

Nel format originale, scritto da Alessandro Garramone e Annalisa Reggi per la regia di Edoardo Anselmi, Crime + Investigation passa in rassegna ogni dettaglio e ogni momento della giornata dei protagonisti. Con l’ausilio d’interviste e con il supporto della polizia di Stato, ognuno di questi episodi di cronaca nera viene ricostruito, restituendo l’immagine di un puzzle completo.