Per omaggiare l’attrice Monica Scattini (che ci ha lasciato il 4 febbraio di quest'anno), Diva Universal (SKY – Canale 133) presenta in esclusiva prima tv “Love Sharing”, il cortometraggio di esordio alla regia dell’attrice prematuramente scomparsa, (“Una donna per amica”, “Lezioni di cioccolato”) da lei scritto e interpretato, accanto a Sandra Milo, Alessandro Haber, Luca Argentero ed Eugenia Costantini.

Il cortometraggio, prodotto da Moliwood Films e riconosciuto di interesse culturale dalla Direzione Generale per il Cinema del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, racconta con ironia l’amore, la sua perdita e la sua ostinata ricerca. Una storia divertente e delicata, dedicata alla festa degli innamorati.

L’appuntamento è per sabato 14 febbraio alle 21.00 e in replica sabato 28 febbraio alle 22.40.


Love Sharing, la trama: Margherita è una donna che soffre la fine di una storia travagliata. Decide di liberarsi di tutto ciò che la lega al suo passato, tra cui una collanina che vuole riconsegnare di persona al suo ex. La macchina che Margherita vuole affittare per andare a restituire l’indesiderato regalo è occupata, come spesso accade ultimamente. Fra dispetti per il possesso dell’auto, una strana amica consigliera e le mille peripezie che la protagonista dovrà affrontare, si sviluppa una dolce e simpatica romantic comedy con un finale a sorpresa.


NOTE DI REGIA

Voler raccontare questa storia è diventata una sorta di ossessione, a metà strada tra esperienza personale e finzione. Margherita è una donna ferita, che non crede più nell’amore. Delusa degli uomini e dai loro comportamenti. Come donna e sognatrice è abituata ad occuparsi dell’amore altrui sulla rubrica “La posta del cuore” per cui lavora, e non è in grado di dare risposte a se stessa, forse perché ha esaurito filosofia e buon senso.

Attraverso un montaggio rapido e serrato vorrei narrare i pensieri e i ricordi di una donna improvvisamente sola, immersa nel ritmo frenetico dei suoi pensieri e della vita moderna.

Alla fine della storia vorrei lasciare allo spettatore il desiderio di sapere cosa potrà succedere, nell’immediato futuro, ai protagonisti. C’è bisogno di sognare, c’è bisogno di storie d’amore raccontate con simpatia, freschezza e spontaneità, tutte legate e veicolate da una sorta di magica figura: il “Grande Fratello” LOVE SHARING.

Monica Scattini